Simone Cartarasa

Simone Cartarasa è studente dell'Università ''Alma Mater Studiorum'' di Bologna, dove frequenta Giurisprudenza. Nasce a Caltanissetta l'11 Giugno 1999, ha vissuto sino all'età di 8 anni a Nuoro, dove coltiva la sua passione per il calcio, per poi fare ritorno alla sua città natale con la sua famiglia. Si forma presso il Liceo Scientifico ''A. Volta'' e, successivamente, si trasferisce a Bologna per gli studi giuridici. Nel 2017 viene selezionato tra i candidati per una visita formativa al Parlamento Europeo di Bruxelles guidata dall'On. Ignazio Corrao, membro della Commissione per lo Sviluppo e dell'Agricoltura. Nel 2019 viene altresì selezionato per partecipare all'udienza pubblica della Corte Costituzionale del 23 Ottobre relativa al Caso Cappato.

Il paese più pericoloso per i giornalisti

Dall’inizio del 2022 4 giornalisti messicani sono stati assassinati. Si tratta di Josè Luis Gamboa, accoltellato a Veracruz, Margarito Martinez, a cui hanno sparato poco fuori dalla propria abitazione a Tijuana, Lourdes Maldonado, ferita da un’arma da fuoco sempre a Tijuana, e Roberto Toledo, ucciso con dei colpi di pistola a Michoacán. Sembra essere solo…

Il rincaro delle bollette e la rivoluzione dei prezzi

Secondo il Fatto Quotidiano, le più recenti rilevazioni del ministero per lo sviluppo economico hanno registrato i prezzi più alti per benzina e diesel da Ottobre del 2012. Se da un lato, la verde viene ora venduta in media a 2,184 euro al litro, dall’altro il prezzo del diesel ha superato 2,154 euro al litro.…

Desmond Tutu e la truth and reconciliation commission

Il 26 Dicembre del 2021 è morto a Città del Capo Desmond Tutu, arcivescovo della Chiesa Anglicana dell’Africa meridionale e attivista sudafricano, il quale fu una delle figure più importanti insieme a Nelson Mandela nella lotta contro l’Apartheid negli anni ’80, posizione che gli consentì di vincere il premio Nobel per la pace nel 1984…

La questione meridionale nel 2022

green trees on brown mountain near body of water during daytime

Una delle problematiche che, seppur implicite, continuano a caratterizzare il panorama socio-economico della nostra penisola è la questione meridionale. Si tratta di un concetto che fu utilizzato per la prima volta dal deputato radicale lombardo Antonio Billia nel 1873 per evidenziare il grande divario che, a partire dal 1861, si è instaurato tra le regioni…

Il nuovo rinascimento saudita

beige concrete cathedral

Recentemente, il noto programma giornalistico d’inchiesta ‘’Report’’ ha incentrato la propriaattenzione sulle consulenze e i convegni tenuti dal senatore Matteo Renzi in Arabia Saudita, le qualisono state oggetto di critiche sia per gli ingenti compensi ottenuti dal leader di Italia Viva, sia per ilruolo assunto dal Paese medio-orientale nella tutela dei diritti umani, spesso messo…

Trattativa Stato-Mafia: sentenza di I grado ribaltata

brown mallet on gray wooden surface

Con una sentenza clamorosa la Corte d’Assise di Palermo ha ribaltato la sentenza di I grado, assolvendo l’ex senatore Marcello Dell’Utri e i tre ex ufficiali del ROS Mario Mori, Giuseppe De Donno e Antonio Subranni, riducendo la pena carceraria a 27 anni per il boss Leoluca Bagarella, mentre è stata confermata la condanna per…

Jacobs e Tamberi: una nuova speranza per l’atletica leggera italiana

white and blue round metal ornament on green grass field

In un’intervista all’AGI del 30 Luglio 2021 la ex altista olimpica Sara Simeoni, un oro e due argenti ai giochi olimpici, la prima donna a superare il tetto dei due metri nel 1978, aveva affermato come Tokyo 2020 potesse essere l’Olimpiade della rinascita per l’atletica leggera italiana che, nell’ultimo decennio, era stata un tasto dolente…

La sindrome della capanna nell’era del Covid-19

capanna

Disturbo mentale o una reazione emotiva naturale? Il ruolo della sindrome nella pandemia In questi mesi abbiamo provato sentimenti contrastanti. Inizialmente, siamo stati colti di soprassalto dall’aumento di contagi e vittime che ha dato inizio alla pandemia del Covid-19, costringendoci a rimanere relegati a quella che fino a poche settimane prima non avremmo mai considerato…

La fine di Trump è la fine del trumpismo?

america

Prima delle elezioni presidenziali USA 2020 si pensava che la famosa ”blue wave” dei Democratici avrebbe travolto l’America di Trump. Come se i quattro anni appena trascorsi fossero stati soltanto una deplorevole e oscurantista fase transitoria, e quindi diventasse necessario riportare in luce i valori della democrazia per tornare ad una situazione di ”normalità”.  In…