Categoria: Sociale

Il razzismo delle forze dell’ordine americane

Patrick Lyoya è stato l’ultimo fra i tanti. Michelle Cusseaux stava cambiando la serratura della sua porta d’ingresso. TanishaAnderson stava avendo un brutto episodio di salute mentale. Natasha McKenna stava avendo un momento schizofrenico. Tamir Rice stava giocando nel parco. Elijah McClain stava tornando a casa. Ezell Ford stava passeggiando nel suo quartiere. Walter Scott stava andando in un negozio di ricambi per auto. Eric Reason si stava fermando…

Il paese più pericoloso per i giornalisti

Dall’inizio del 2022 4 giornalisti messicani sono stati assassinati. Si tratta di Josè Luis Gamboa, accoltellato a Veracruz, Margarito Martinez, a cui hanno sparato poco fuori dalla propria abitazione a Tijuana, Lourdes Maldonado, ferita da un’arma da fuoco sempre a Tijuana, e Roberto Toledo, ucciso con dei colpi di pistola a Michoacán. Sembra essere solo…

Il rincaro delle bollette e la rivoluzione dei prezzi

Secondo il Fatto Quotidiano, le più recenti rilevazioni del ministero per lo sviluppo economico hanno registrato i prezzi più alti per benzina e diesel da Ottobre del 2012. Se da un lato, la verde viene ora venduta in media a 2,184 euro al litro, dall’altro il prezzo del diesel ha superato 2,154 euro al litro.…

La questione meridionale nel 2022

green trees on brown mountain near body of water during daytime

Una delle problematiche che, seppur implicite, continuano a caratterizzare il panorama socio-economico della nostra penisola è la questione meridionale. Si tratta di un concetto che fu utilizzato per la prima volta dal deputato radicale lombardo Antonio Billia nel 1873 per evidenziare il grande divario che, a partire dal 1861, si è instaurato tra le regioni…

Siria e captagon

A seconda dei continenti la metanfetamina e i suoi derivati sintetici vengono chiamati in diversi modi: meth, speed, ice, crystal, yaba. In Sira e nei paesi arabi ha preso il nome di captagon che in forma molecolare si chiama fenetillina, la droga della jihad. I terroristi islamici sono solo le ultime di una lunga serie…

L’odissea di TIM fra Stati Uniti, Francia e Italia

round red decor

Alla lunga e travagliata storia dell’ex statalizzata si aggiunge un ulteriore tassello di matrice americana. Una situazione intricata che chiama il governo ad agire a salvaguardia dell’interesse nazionale. Il fatto Acque molto mosse attorno a TIM da quando il fondo newyorkese KKR & Co. ha presentato al consiglio di amministrazione dell’azienda di telecomunicazioni un’offerta pubblica…

Una mostra su Nikola Tesla a Trieste, prospettive tra ieri e domani

white concrete statue near white concrete building during daytime

Dal 18 settembre al 10 ottobre si è tenuta la mostra “Nikola Tesla: un uomo dal futuro” al Magazzino 26 del Porto Vecchio di Trieste. Si tratta un’iniziativa dell’Associazione Culturale Giovanile Serba, realizzato in collaborazione con il Museo Nikola Tesla di Belgrado e co-organizzato con il Comune di Trieste. Ecco l’intervista alla curatrice della mostra Maja Berovic e alla…

Agricoltura sociale, intervista al progetto “I Germogli”

Nuovo giorno, nuova ricerca, nuova scoperta, nuova cultura. Oggi, ecco l’intervista a Giancarlo Tosi, Responsabile Apicoltura del progetto di agricoltura sociale “I Germogli”. Ci racconti chi sono “I Germogli” … “I germogli” è una cooperativa sociale nata nel 2004 da un’idea di 5 amici con la passione per la natura e per il sociale. Sarebbe…

Le vie del gas nel mediterraneo

L’energia dell’Unione Europea dipende ancora da fonti fossili che devono provenire dall’estero per assenza di giacimenti interni. I costi degli idrocarburi sono in continuo aumento e in particolar modo il prezzo del gas. Questo in pochi mesi è aumentato del 30% ed in alcuni casi, come per il metano da autotrazione, anche fino al 100%. Ma…

Trattativa Stato-Mafia: sentenza di I grado ribaltata

brown mallet on gray wooden surface

Con una sentenza clamorosa la Corte d’Assise di Palermo ha ribaltato la sentenza di I grado, assolvendo l’ex senatore Marcello Dell’Utri e i tre ex ufficiali del ROS Mario Mori, Giuseppe De Donno e Antonio Subranni, riducendo la pena carceraria a 27 anni per il boss Leoluca Bagarella, mentre è stata confermata la condanna per…