Maria Grazia Sanna

Nata a Sassari il 14/08/1991, attualmente studio Comunicazione pubblica e d'impresa a Bologna e scrivo per Social News cercando di trovare connubio tra teoria e pratica. Appassionata di viaggi, cultura e politiche, ricerco sempre nuovi stimoli nelle esperienze quotidiane e in quelle all'estero. Ho vissuto in Francia come tirocinante, in Belgio come studentessa Erasmus e a Londra come ragazza alla pari ma questo è solo l'inizio.

‘We are journalists’: il documentario del reporter Farahani a Bologna

Si chiude con il documentario “We are journalists”  di Ahmad Jalali Farahani, questa sera presso il cinema Europa di Bologna, la rassegna di Mondovisioni dedicata a rilevanti questioni di politica internazionale. Iniziata il 16 febbraio con il racconto sul narcotraffico, l’ultima proiezione pone una serie di domande sull’attività dei giornalisti in Iran, prima e durante la rivoluzione verde…

Peter Greste: guerra al terrore per l’informazione

“Libertà di espressione e guerra al terrore”: si intitolacosì l’intervento di Peter Greste, corrispondente per Al-Jazeera English, intervistato dalla reporter Marina Petrillo, in occasione del Festival Internazionale del giornalismo a Perugia ’16. Un intervento accurato che ha acceso i riflettori sulle difficoltà del giornalista nell’assolvere alle proprie funzioni di servizio pubblico con libertà. Di Maria…

Immaginazione e web in Men, Women and Children

L’immaginazione è ciò che muove i nostri desideri, il web invece ci aiuta a renderli reali: sono queste le considerazioni dello psichiatra Renzo Munaccini dopo la visione di Men, Women and Children, ultimo film della rassegna in corso all’Antoniano di Bologna dal 22 febbraio. In questo ultimo caso, la regia di Reitman ci mette a confronto con…

Scuola e adolescenti in “La classe entre les murs”

Lo scorso lunedì, dopo la proiezione di La classe entre les murs presso il cinema antoniano di Bologna, il  docente universitario Marzocchi  ha aperto un dibattito sulla scuola introducendo il tema del fallimento del sistema educativo all’interno della rassegna “gli adolescenti nel cinema”. In attesa della proiezione di Men, Women and Children, ultimo film in programma,…

Diamante nero: bande di adolescenti nel film di Sciammà

Diamante Nero, in francese Bande de Filles, racconta il mondo delle adolescenti di colore nella periferia di Parigi. In scena episodi di bullismo femminile e momenti di fragilità. Ripercorriamo i tratti salienti attraverso il commento della scrittrice Simona Vinci, ospite presso il Cinema Antoniano lo scorso 29 febbraio per la rassegna “Gli adolescenti nel cinema”.…

Adolescenti e relazioni in ‘Io e te’ di Bertolucci

Discutere dei problemi degli adolescenti attraverso la visione cinematografica è l’intento del progetto promosso dal quartiere Santo Stefano e portato avanti grazie alla collaborazione col cinema Antoniano. Lunedì scorso per il film Io e te, primo tra i 4 scelti, successo di pubblico con adulti e giovani presenti in sala. Di Maria Grazia Sanna

Siccità: una sfida globale contro il tempo

Il fenomeno della siccità che sta colpendo la penisola italiana e le regioni dell’Africa è dovuto a due cause: l’arrivo de el Nino e le conseguenze dell’inquinamento atmosferico. Possibili soluzioni sono già in atto ma, per salvare il pianeta, l’impegno deve essere costante e da parte di tutti. di Maria Grazia Sanna

Internet e i social abbattono le barriere linguistiche

Quando Mark Zuckerberg annunciò nel 2004 la nascita di Facebook era praticamente impossibile immaginare che un semplice social network potesse trasformarsi in una piattaforma per il marketing, la rassegna stampa, ma soprattutto per abbattere le barriere linguistiche e diseguaglianze sociali. Oggi questo è solo uno dei tanti strumenti tramite cui le persone di tutto il…