Giancarlo Bonomo

Curatore e critico dell'Arte italiano. Fondatore del Movimento Arte Intuitiva, ha partecipato quale curatore a due edizioni della Biennale di Venezia, nel 2009 e 2013. Ha condotto numerose trasmissioni di divulgazione artistica in onda sulla piattaforma Sky ed è intervenuto a diverse puntate live di 'Voyager' con Roberto Giacobbo, apportando contributi di ricerca iconologica in particolar modo su Leonardo da Vinci. In ambito teatrale ha portato in scena gli spettacoli multimediali dedicati a Raffaello, Giorgione, Tiepolo, Michelangelo, Piero della Francesca. Autore di numerose pubblicazioni tematiche e cataloghi di arte contemporanea, ha conseguito, nel 2015, il Premio Enzo Biagi per la comunicazione televisiva di qualità. Ha curato gli eventi multimediali 'Van Gogh Alive – The Experience' nelle città di Verona, Genova e Bari, e 'Impressionisti francesi – da Monet a Cézanne’ presso il Palazzo degli Esami in Roma.

Mario Carlin

Mario Carlin

‘Voglio immaginare qualcosa di impossibile’, scrive Mario Carlin fra i suoi scarni appunti. Con una volontà di ferro, letteralmente, possiamo aggiungere. Perché proprio il ferro (con i suoi derivati) è la materia prima delle sue tangibili e fantastiche elucubrazioni ‘prive di stile’ – sempre a suo dire – ma, viceversa, riconoscibili in quella raffinata capacità…

Piazza Italia

“La statua è in marmo bianco; ma il tempo le ha dato una tinta grigia moltopiacevole a vedersi. Il sole autunnale, tiepido e senza amore, rischiarava lastatua e la facciata del tempio. Allora ebbi la strana impressione di vederetutto per la prima volta. E mi venne in mente la composizione del mioquadro; e ogni volta…

Malinconia

GIORGIO DE CHIRICO‘Mistero e malinconia di una strada’anno 1914olio su telacm 87 x 71,5New York – collezione privata Quest’opera del 1914, già appartenente ad André Breton, teorico del movimentosurrealista, è una delle più celebri e paradigmatiche dell’indagine metafisica diGiorgio de Chirico. Il dipinto ripercorre i tipici elementi di stile che avrebbero inseguito caratterizzato la sua…

ANTONELLO DA MESSINA

Vergine Annunziata (1475) Vita breve ma intensa, vissuta, quella di Antonio di Giovanni de Antonio, che il mondo conosce come Antonello da Messina, il grande artista del ‘400 siciliano che seppe coniugare il gusto italiano con la rigorosa grammatica fiamminga, contraddistinta da un acceso realismo dettato dalla ricchezza dei dettagli rappresentati. La sua innovazione pittorica…

Mauro Bobbo

Mauro Bobbo

È la celebrazione della forma nel rapporto con le variazioni cromatiche, la prima considerazione che sorge spontanea nell’intima ricerca di Mauro Bobbo, artista attento e sensibilissimo proprio alla molteplicità della manifestazione fenomenica. Una forma identifica il soggetto, definisce i contorni di una sostanza vivente o inorganica. Entro quei confini abbiamo la possibilità di interpretare quella…

Lo spettacolo del potere

I Bronzi dorati da Cartoceto di Pergola (50 a.C. – 30 d.C.) Il complesso bronzeo, unico al mondo per la trionfale composizione di epoca romana e la scelta dei materiali impiegati (ben 9 quintali di bronzo, rame, piombo e foglia d’oro), fu rinvenuto da un contadino in un campo nel 1946 nella frazione di Santa…

Federico Fiori detto il Barocci

Federico Fiori detto il Barocci è il grande pittore italiano che supera la tradizione del manierismo (manieristi erano chiamati gli artisti che dipingevano alla maniera di Michelangelo e dei maestri rinascimentali, considerati più perfetti della natura) anticipando la luminosa stagione del barocco. Contemporaneo del Caravaggio, ne condivide la sacralità dei temi ma non la modalità…

Laura Altobelli

La pittura luminescente di Laura Altobelli muove particolari corde interiori che toccano il senso di quel mutevole provvisorio che diviene oggetto di studio e stilema caratteristico nella realizzazione tecnica. La materia delle Cose è in continua mutazione e la Altobelli – attraverso effetti di evanescenza e frammentazioni cromatiche – ci restituisce questo passaggio del tempo…

Nazer | L’elogio dell’impermanenza

Nazer

Fausto Nazer è pittore del respiro intenso e profondo di un’umanità evanescente che compare e scompare nella dimensione di sogno lucido dove tutto è sommessamente avvolto da una coltre di silenziosa riflessione. Tuttavia, la figurazione non viene mai negata pur nelle evidenti ‘tentazioni’ stilistiche sia astratte che informali, dove le linee ed i colori paiono…

LA FORZA DELL’IMPERFEZIONE

La Natura offre nelle sue infinite manifestazioni la potenzialità della perfezione, di un’armonia che ci restituisce l’idea di un Assoluto riconducibile ad una volontà divina o un misterioso disegno cosmico che da un Caos primordiale fece sorgere tutte le cose visibili ed invisibili.In questo arcano disegno di apparente compiutezza si colloca anche l’uomo che opera…