Tag: terrorismo

1969 – 1978: la politica estera di Aldo Moro ai tempi del terrorismo internazionale

“L’Unione Sovietica mira ad indebolire l’Europa occidentale con una manovra per linee esterne, tentando di separare politicamente da essa il Medio Oriente e l’Africa del Nord. In questo stato di cose si rafforzano i segni di un progressivo disimpegno degli Stati Uniti dall’Europa. E’ umano che il popolo americano cominci ad essere stanco di vedere…

Barcellona, come spiegare il terrorismo islamista

barcellona terrorismo

 Negli ultimi anni, lo Stato islamico ha rivendicato numerosi attacchi terroristici in Europa. Ha dato indicazioni di usare ogni mezzo, compresi l’uso di automobili o camion per colpire la folla. L’obiettivo era quello di rendere eclatanti azioni che non dovessero avere troppe complicazioni organizzative e rischi di intercettamento da parte degli organi di polizia. Ieri…

Come lo Stato Islamico sfrutta i bambini-soldato per la propaganda

bambini soldato isis

L’idea che i bambini possano essere coinvolti in qualche modo nel terrorismo estremista dell’IS (Islamic State) è terrificante. Eppure, oltre a subire inermi i bombardamenti da parte di uno schieramento o dell’altro, essi giocano un ruolo propagandistico fondamentale nella guerra ideologica contro l’Occidente. L’IS è, infatti, un’organizzazione terroristica che fa della propaganda la sua arma…

Musicisti contro la censura del regime jihadista

Gli attentati al Bataclan di Parigi e a Manchester hanno dimostrato nel modo peggiore come il terrore e l’annientamento della cultura da parte dei militanti jihadisti passi anche attraverso la censura della musica. Una censura che però è cominciata ben prima di questi attentati. Già dal 2014, infatti, i militanti di Al-Baghdadi hanno messo in…

Il perchè della nostra sudditanza al Terrorismo

Nuova vigilia elettorale e nuovo attentato nella logica dell’estremismo islamico in funzione di alimentare il terrore, ma anche di portare al potere i gruppi politici occidentali di ideologia estremista. L’obiettivo dei terroristi è sempre quello di allargare il conflitto il più possibile e quindi di trovare amministrazioni meno inclini alla mediazione. Si, questo è lo…

Francia, un modello di integrazione da rifare

francia modello integrazione

Liberté, Égalité, Fraternité. Questi i principi che sin dal ‘700 sono alla base della Repubblica Francese e di quei valori di condivisione che hanno reso la Francia il paese europeo più aperto nei confronti dell’immigrazione. Il modello di integrazione francese è di tipo assimilazionista ed è basato sulla concezione di uno stato laico che non…

Il futuro dello scontro elettorale francese

Per la prima volta i due partiti storici della Francia, repubblcani e socialisti, non saranno presenti al secondo turno delle presidenziali. Emmanuel Macronm, del neonato movimento europeista “En Marche”, e Marine Le Pen, dell’antieuropeista e filo-Russo “Front National”, si contenderanno il ballottaggio il 7 maggio. Dopo Inghilterra, Austria, Olanda questo sarà l’ennesimo scontro popolare dove in…

Isis, lo stupro sistematico delle donne yazide

donne yadize isis

Lo Stato Islamico commette atrocità raccapriccianti ogni giorno. Reclamando l’appoggio del Corano gli uomini del Califfato operano con una crudeltà inimmaginabile colpendo chiunque non sia disposto a cedere alle loro pretese. Nell’estate del 2014 l’ISIS ha iniziato ad attaccare i territori attorno al monte Sinjar, situati nel nord dell’Iraq. Nel mirino c’era la comunità yazida,…

Bring Back Our Girls tre anni dopo: che fine hanno fatto le ragazze rapite a Chibok?

Bring back our girls boko haram chibouk

Sono passati esattamente tre anni dal rapimento delle 276 liceali dalla scuola di Chibok, città del Nord-Est della Nigeria, per mano di combattenti dell’organizzazione terroristica islamista Boko Haram. Nell’arco di questi anni l’inerzia delle autorità nigeriane non ha sopito la determinazione della società civile per far tornare le ragazze che mancano. Genitori, avvocati, organizzazioni internazionali…