Tag: violenza

L’esempio di @uxilia

Di Massimiliano Fanni Canelles Da un rapporto di “Save the Children” emerge che il 40% dei contingenti di minorenni, arruolati a forza da Governi o milizie, è formato da ragazzine. Le bambine sono utilizzate come combattenti, portatrici, per fare le pulizie, cucinare o come schiave del sesso. I Paesi nei quali avvengono i reclutamenti più…

Perché sempre più bambini soldato?

Giuseppe Carrisi Spesso, le opportunità di compiere concreti passi avanti, come, ad esempio, l’avvio di programmi per il recupero dei bambini soldato e di procedimenti giudiziari nei confronti dei reclutatori, sono ostacolate dall’operato dei Governi che vengono meno agli impegni assunti. “Ho trascorso sette anni con i ribelli del Fronte rivoluzionario unito. Sette anni in…

La razza disumana

Oliviero Toscani La pena di morte non ha ragione di appartenere a nessun ordinamento giuridico perché espressione di un sistema basato su vendetta, discriminazione, violenza, nel quale uccidere è il modo più facile per amministrare la giustizia. Pena di morte e civiltà sono una contraddizione in termini. Sfortunatamente, siamo ancora divisi in Paesi e Nazioni…

Vittime dell’ingiustizia

Silvia Tortora “Mio padre finì in carcere innocente nel giugno 1983. Fu per noi uno strazio. Vedemmo cose che mai avremmo immaginato attraverso i suoi occhi e attraverso le sue parole”. E Stefano, morto pochi giorni fa, forse è vittima anche lui del sistema carcerario italiano. Sono giorni e giorni che mi faccio una domanda. Cosa…

Uno scenario sconfortante

Donatella Ferranti L’analisi dello stato giuridico della popolazione detenuta evidenzia che circa il 50% del totale è costituito da imputati in attesa di giudizio. Un dato sicuramente da tener presente nella valutazione della corretta applicazione delle misure di custodia cautelare e da porre al centro del dibattito sul ricorso a nuove pene alternative. Una corretta…

Crimini di odio

Vladimir Luxuria Essere gay o trans non vuol dire solo sentire la fame, il caldo o il freddo, ma anche provare dei sentimenti: l’odio, il rancore, la tenerezza e, per chi è più fortunato, l’amore. E per chi è ancor più fortunato, un amore duraturo. Partiamo da alcuni dati che si riferiscono ai primi mesi…

Tolleranza zero

Maria Rosaria Carfagna Non bisogna creare allarmismi ma occorre che siano garantite certezza della pena e norme severe: chi commette una violenza deve scontare la pena in carcere dal primo all’ultimo giorno… La parola d’ordine contro le violenze sulle donne è tolleranza zero. Fortunatamente, nell’ultimo anno, in Italia, si è registrato un decremento significativo di…

No alla violenza!

Lucia Codurelli Assistiamo ad una recrudescenza della violenza sulle donne, nelle strade e tra le mura domestiche, e per la quale è necessaria una straordinaria mobilitazione di donne e di uomini, sul piano civile e culturale, istituzionale e politico. Mai come quest’anno la ricorrenza dell’8 marzo è stata, oltre ad un incontro tra donne in…

Pari diritti, pari dignità

Souad Sbai La barbara consuetudine di picchiare la moglie per sottometterla è un’ingiustizia perpetrata in tutto il mondo, e solo di recente è stata riconosciuta in molti paesi come reato. Dall’America all’Asia, passando per l’Europa, molte campagne di sensibilizzazione sono state condotte su questo delicato tema, specie in relazione alle violenze entro le mura domestiche.…

Immedesimarsi con chi ha subito

Luca Barbarossa Per combattere questo fenomeno bisogna trasmettere alle donne coraggio e fiducia nelle istituzioni, in modo che non abbiano paura di sporgere denuncia. Nel 1988 partecipai al Festival di Sanremo presentando la canzone “L’amore rubato”, ispirata al monologo di Franca Rame sulla violenza sessuale da lei stessa subita. Nell’opera della Rame c’era una scena…