LA STRAORDINARIA FILOSOFIA DEL RIUSO

Usare e riusare. Le abilità marginali femminili e la trasmissione culturale. Rattoppare, rammendare, cucire, rivoltare un abito, salvare per nuovi…

Pietro Galliussi

La fine degli anni ‘50 segna l’inizio del lungo e fertilissimo percorso artistico di Pietro Galliussi. Appassionato d’arte, sin dalla…

Paolo Chiavon

Paolo Chiavon è nato a Udine nel 1958, vive e opera a Pozzuolo del Friuli e si occupa di arte…

Diego Totis

Ciò che Totis vede è il bello che c’è negli oggetti che la comunità butta e rinnega, e oltre ciò…

Beppino Bosa

Il genere artistico di Beppino Bosa potrebbe essere definito Post Contemporaneo. L’esasperazione della forma e della novità hanno bisogno di…

Geopolitica

Eurozona: quali i rischi di una politica monetaria espansiva di lungo periodo

Tuttavia, i rischi del perdurare di manovre monetarie espansive che spingono il tasso di interesse in prossimità dello zero sono molteplici. Si può, infatti, giungere a perdere l’efficacia della politica monetaria stessa, come esemplifica il caso del Giappone, da anni in una cosiddetta trappola di liquidità. Questa situazione si definisce trappola poiché per quanto la…

Diritti

Arte: specchio e voce del cambiamento

Questa è solo una delle tante didascalie- tradotte in italiano, inglese, spagnolo e francese – che si possono leggere accanto agli abiti presentati alla mostra itinerante dal titolo “Com’eri vestita?”.  I capi di abbigliamento in esposizione rappresentano, fedelmente, cosa indossava la vittima quando ha subito la violenza. L’obiettivo di questa mostra è quello di scardinare…

Salute & Benessere

DA CONSUMATORE PASSIVO A CONSUMATORE ATTIVO: L’IMPERATIVO OGGI È TUTELARSI CONOSCENDO

Partiamo dalla base. Le origini del termine consumatore derivano dal verbo consumare. A sua volta, questo nasce dalla commistione di due diverse parole latine: consùmere, composto da con e sumere, che significa “prendere interamente” e consummare, composto da con e summa, che significa “compiere”. Si tratta, dunque, della somma di due termini: uno negativo, in…

Donne e autodifesa: un otto marzo divers

di C.F Otto marzo: festa della donna. Una donna che, malgrado abbia affermato con forza il proprio ruolo con anni di dure battaglie di conquista sociale, deve ancora fare i conti con prevaricazioni, discriminazioni e violenze non solo psicologiche e morali, ma anche fisiche e concrete. Stalking ed episodi di violenza domestica, che troppo spesso…

Cultura

Pietro Galliussi

La fine degli anni ‘50 segna l’inizio del lungo e fertilissimo percorso artistico di Pietro Galliussi. Appassionato d’arte, sin dalla più tenera età, come testimoniano alcuni disegni eseguiti in IV elementare riproducenti delle gallinelle, Pietro inizia il suo percorso figurativo. Autodidatta, libero da accademismi e contaminazioni d’ogni genere, attraverso le sue tracce segniche, ci trasmette…

Paolo Chiavon

Paolo Chiavon è nato a Udine nel 1958, vive e opera a Pozzuolo del Friuli e si occupa di arte lignea da più di 25 anni. Le tematiche affrontate e rappresentate nel linguaggio scultoreo di Chiavon sono varie: la donna, gli animali, la musica, le teste, i dischi, l’acqua, l’uomo e il suo pensiero, il…

Diego Totis

Ciò che Totis vede è il bello che c’è negli oggetti che la comunità butta e rinnega, e oltre ciò sono facili da reperire e attraverso loro denuncia lo spreco che deriva dallo spreco stesso. Le sue opere esse siano sculture o pittosculture sono accuratamente ricoperte da ciò che lui raccoglie e dispone con maestria.…

Tech & Scienza

UN TUFFO NEL LATO OSCURO DELLA RETE DOVE L’ORRORE CONVIVE CON L’ECCELLENZA

COSA C’È DAVVERO NEL PROFONDO DELLA RETE? SOLO PEDOPORNOGRAFIA E TRAFFICI DI OGNI TIPO? CRIMINALI IN AGGUATO E LOBBY IN CERCA DI GUADAGNO? UN VIAGGIO “DANTESCO” FIANCO A FIANCO CON UN HACKER PER SCOPRIRE ANCHE I CONTENUTI POSITIVI CHE QUASI NESSUNO IMMAGINA ESISTANO di Giovanni Taranto, condirettore di Socialnews Pronto al viaggio nell’altro mondo?” La…

Human o digital driven: ritorno al futuro

“Uomini 4.0: ritorno al futuro. Creare valore esplorando la complessità”. Questo è il titolo di un recente libro curato dal sottoscritto e da Enzo Rullani. Il volume è pubblicato in open access, ossia è liberamente scaricabile dalla piattaforma Franco Angeli Open Access. Che cosa dobbiamo aspettarci da un futuro popolato da robot, algoritmi e sensori…