TEATROXLAIDENTIDAD: ARTE, POLITÍCA Y BÚSQUEDA

de Amancay EspíndolaTeatroxlaidentidad cumple 14 años de estar acompañando a Abuelas de Plaza de Mayo. Durante la dictadura cívico, militar, eclesiástica de nuestro país, los nacimientos de niños de las madres que estaba en cautiverio no fueron comunicados a sus familiares, Hacerlo equivalía a hacerse cargo de su posterior asesinato. Y fueron apropiados. Para el año en que se gesta teatroxlaidentidad, los nietos estaban cumpliendo 21 años, es decir su mayoría de edad para las leyes de nuestro país y por lo…

Continua »

Arte, politica e ricerca insieme per la Memoria

di Amancay EspíndolaL’esperienza di Teatroxlaidentidad porta alla luce alcune delle storie che la dittatura ha tenuto celate per troppo tempo Teatroxlaidentidad compie 14 anni accompagnando le Abuelas de Plaza de Mayo. Durante la dittatura, le nascite dei bambini appartenenti alle madri detenute non venivano comunicate ai familiari. Chiunque l’avesse fatto si autocondannava…

Continua »

Un museo para recordar la fragilidad de la condición humana

Por Rubén ChababoDirector del Museo de la Memoria ¿Cómo convertir la voluntad de un sector afectado directamente en una necesidad de la sociedad? ¿Cómo hacer para que ese relato ocupe un lugar, sino central de la escena cotidiana, al menos visible y al alcance de todos? Construir un museo de la memoria,…

Continua »

Un museo per ricordare la fragilità della condizione umana

di Rubén ChababoGli spazi espositivi e l’espressione artistica si confermano uno strumento per tramandare ricordi ed esperienze passate. Il Museo della Memoria di Rosario, in particolare, si pone l’obiettivo di evitare che cause ed effetti del terrorismo di Stato sulla società civile…

Continua »

L’Italia che odia Greta e Vanessa

di Michela Arnò- @MichelaPdQ Su Greta Ramelli e Vanessa Marzullo se ne sono dette e lette di ogni tipo, ma quella che in pochi hanno voluto approfondire è la vera storia di queste due giovani cooperanti, mentre in molti – che magari…

Continua »

FOMO, l’ansia ai tempi dei social network

di Michela Arnò- @MichelaPdQ Che i social network abbiano cambiato il modo di interagire delle persone, in primis degli adolescenti, si è già appurato da tempo. Basta guardarsi intorno, in metropolitana come in pizzeria, per rendersi conto che molti preferiscono passare il…

Continua »

Sul perché Mark Zuckerberg ci consiglia i libri

Mark Zuckerbergdi Valentina Tonutti Non è passata inosservata la nascita di A Year of Books, la pagina facebook creata da che mira a consigliare agli utenti del social network un libro ogni due settimane. Questa curiosa e a prima vista audace…

Continua »

È giunta l’ora di investire nelle nuove tecnologie

di Massimiliano Fanni CanellesIl ricorso all'ICT, l’Information and Communication Technology, è in forte ascesa nell’ambito della medicina, sebbene in maniera disomogenea. In un contesto sociale nel quale l’invecchiamento della popolazione è oramai un fattore endemico, il potenziamento di forme di cura, diagnosi e…

Continua »

Salute & risparmio

di Davide GiacaloneL’interazione fra Sanità, digitale e telecomunicazioni è una delle frontiere su cui passeggia non solo l’innovazione tecnologica, ma anche quella commerciale Parlare di Sanità significa parlare di salute. Ma anche di soldi. E di innovazione tecnologica. Curare i malati è…

Continua »

Una strategia innovativa

di Massimo CascielloLa Commissione Nazionale della Ricerca Sanitaria* è la struttura deputata ad individuare le strategie per incentivare la crescita del SSN Il Ministero della Salute (MS) finanzia una ricerca che necessita di applicazione pratica sulla persona o sull’organizzazione del SSN. Dunque,…

Continua »

La eHealth a supporto delle attività sociali

di Francesco Gabbrielli, Silvia PratiLo sviluppo tecnologico ha ampliato le possibilità di cura e l’assistenza a favore dei pazienti. La carenza di investimenti pubblici complica, tuttavia, la sua diffusione e fa ricadere ancora troppi costi sulle famiglie In Italia abbiamo assistito ad un lungo…

Continua »

Tecnologia sì, ma occhio al “lato umano”

L’utilizzo di tecnologie sempre più qualificate per gli interventi chirurgici impone una serie di riflessioni, legate, in particolare, alla necessità di adeguare le competenze mediche acquisite nel tempo, attraverso gli studi e la pratica sul campo, all’evoluzione della scienza ed…

Continua »

Una Medicina Globale?

di Paolo SilvestriLa vera sfida è permettere uno scambio di informazioni veloce, sicuro, affidabile e avanzato. Può sembrare un’utopia, ma oggi è realtà. C’è, però, ancora molto da fare e da scoprire L'imperativo di questi anni è, senza dubbio, la necessità di…

Continua »

Focus sul polmone artificiale

di Angela CaporaleLa tecnologia protesica permette oggi di trapiantare con successo anche dispositivi polmonari in base alla tipologia di danno subito dal paziente. Nel caso di un danneggiamento della funzione meccanica, ovvero derivato da un danno del motoneurone, della gabbia toracica, dei…

Continua »

Curarsi a casa: Friuli Venezia Giulia capofila nel progetto

di Andrea di Lenarda, Donatella Radini, Kira Stellato, Matteo ApuzzoLa Sanità in rete migliora la salute di molti pazienti. Il Centro Cardiovascolare di Trieste rappresenta un polo particolarmente attivo nell’ambito del progetto promosso dall’Unione Europea chiamato “Smartcare” Nell’ambito dell’attuazione dei servizi di sanità in rete, assume grande rilevanza la…

Continua »

Le prospettive della telemedicina per il paziente cronico

di Andrea Di LenardaIl beneficio apportato dalle nuove tecnologie e dalla telemedicina è sensibile: esse migliorano la cura e la vita del paziente La scompenso cardiaco, ed in generale le patologie croniche, come la broncopneumopatia cronica ed il diabete mellito, richiedono necessariamente un…

Continua »

Telefarmacia e Telemedicina: nuovi orizzonti per le zone remote

di Mauro FarinaDopo la Telemedicina arriva la Telefarmacia, una consulenza "a distanza" telefonica o via internet fornita da un farmacista preposto a questo servizio. Da parecchi anni stiamo assistendo ad un interesse sempre maggiore per l'utilizzo sanitario di apparecchiature telematiche frutto della…

Continua »

Scuola e nuove tecnologie per gli alunni disabili

di Gloria AitaL’esperienza virtuosa di un istituto capace di utilizzare le nuove tecnologie per facilitare la cura di diverse patologie ed anche l’integrazione e l’aumento della fiducia in se stessi degli studenti L'so delle nuove tecnologie a favore degli alunni disabili è…

Continua »