Categoria: Mondo

Siria: rapporto ONU sulle armi chimiche

Completato lo scorso 16 settembre, è stato reso noto il risultato del lavoro compiuto in Siria tra il 26 e il 29 agosto sull’uso delle armi chimiche, guidato dallo scienziato svedese Åke Sellström. L’analisi su campioni di urina, sangue, capelli e residui bellici ha evidenziato l’uso del gas Sarin. Sono risultati 1.400 i cadaveri positivi…

QS World University Rankings: il MIT è la migliore Università al mondo, migliorano le italiane

Dominano, come previsto, Stati Uniti e Inghilterra nella classifica delle migliori università al mondo stilata annualmente dal QS World University Rankings. Ben 86 gli atenei USA che rientrano tra gli 800 mondiali premiati, confermando l’eccellenza americana con undici università nelle prime venti posizioni, nonostante 64 di queste siano in discesa. In risalita invece le università…

Scrittrice indiana uccisa in Afghanistan: lottava per i diritti delle donne

di Claudia Fallica Sushmita Banerjee, scrittrice e operatrice sanitaria indiana di 49 anni, ha trascorso la sua vita impegnandosi per i diritti delle donne nei paesi sotto la guida di organizzazioni fondamentaliste islamiche, documentando i soprusi cui erano costrette, scrivendo articoli, pubblicando libri, rilasciando interviste. Aveva capito in prima persona cosa vuol dire vivere sotto…

Emergenza sbarchi in Italia: i profughi siriani in fuga dalla guerra.

di Claudia Fallica Sempre più drammatica l’emergenza sbarchi in Italia, specialmente in vista delle future decisioni americane su possibili bombardamenti in Siria o di nuovi attacchi con armi chimiche come  quello avvenuto il 21 agosto scorso a Damasco, che gli Usa hanno ormai espressamente attribuito al presidente siriano Bashar al-Assad. Il numero di profughi provenienti…

India: donne senza diritti

Il 30 agosto 2013 si ha notizia di un femminicidio avvenuto in India. È successo a New Delhi, vittima una donna di 28 anni, sposa a 16 anni, in dodici anni di matrimonio aveva partorito solo figlie femmine, così, il marito con complici i suoi parenti l’ha costretta ad ingerire un veleno mortale. La donna…

Bangladesh, lo sfruttamento ai tempi dei social network

25 mila lavoratori per 12 dollari al mese lavorano nei laboratori di Dakha per produrre falsi like e interazioni sui social network. Dal Social Media Marketing allo sfruttamento a basso costo nei paesi in via di sviluppo.   Lo sfruttamento dei lavoratori nei paesi in via di sviluppo non riguarda più solamente la produzione di…