Cavalli come animali d’affezione: la proposta di legge della Brambilla

Foto: ilgiorno.it

Foto: ilgiorno.it

“Riconoscere cavallo, asino, mulo e bardotto come animali da compagnia, vietarne la macellazione, l’importazione e l’esportazione a fini alimentari, vietare la vendita e il consumo della carne equina, vietare l’utilizzazione degli equidi in spettacoli o manifestazioni pericolose o degradanti, assicurare la tracciabilità dei cavalli attraverso interventi sull’anagrafe equina.” è il contenuto della proposta legge depositata alla Camera dei deputati da Michela Vittoria Brambilla, presidente fondatrice della Lega Italiana per la Difesa degli Animali (LEIDA), sostenuta anche da una raccolta firma sul sito www.nelcuore.org.

di Michela Arnò

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *