Il tema dell’amore espresso da Jacopo da Lentini con la poesia in volgare.

 

Fonte: google.it

Fonte: google.it

Jacopo da Lentini

Io m’aggio posto in core…

 

Io m’aggio posto in core a Dio servire A

com’io potesse gire in Paradiso, B

al santo loco, ch’aggio audito dire, A

u’ si mantien sollazzo, gioco e riso. B

 

Sanza Madonna non vi vorria gire, A

quella ch’ha blonda testa e chiaro viso, B

che senza lei non poteria gaudire, A

istando da la mia donna diviso, B

 

Ma non lo dico a tale intendimento C

perch’io peccato ci volesse fare; D

se non veder lo suo bel portamento, C

 

e lo bel viso ‘l morbido sguardare; D

che ‘l mi terria in gran consolamento C

veggendo la mia donna in ghlora stare. D

 

Parafrasi: Io mi sono scritto nel cuore di dover servire Dio, in modo da poter andare in paradiso, in quel luogo santo di cui ho sentito parlare, dove si vive con la gioia e il riso che non hanno mai fine.

Ma, io senza donna non potrei gioire, senza quella che ha i capelli biondi e il viso chiaro, senza la sua presenza non riuscire ad essere felice, perché non riesco a vivere diviso da lei.

Ma non lo dico con l’intento di chi insieme alla donna vuole peccare, (lo dico) perché il solo vederla mi rende felice.

Guardare il suo viso mi provoca consolazione, perché in lei si rispecchiano le beatitudini ( in lei vedo Dio).

 

 

 

 

 

 

Jacopo da Lentini

 

Amore è un desio che ven da core

 

Amore è un desio che ven da core A

per abbondanza di gran piacimento; B

e li occhi in prima generan l’amore A

e lo core li dà nutricamento. B

 

Ben è alcun fiata om amatore A

senza vedere so’namoramento, B

ma quell’amor che stringe con furore A

da la vista de li occhi ha nascimento. B

 

ché lo occhi rappresentan a lo core A

d’onni cosa che veden bono e rio, C

com’è formata naturalemente;  D

 

e lo cor, che di zo è concepitore, A

imagina, e li piace quel desio: C

e questo amore regna fra la gente. D

 

Parafrasi: L’amore è un desiderio che proviene dal cuore per abbondanza di sentimento. È negli occhi che nasce l’amore e poi si dirama nel cuore.

L’amore ha origine quando l’uomo vede la donna e si sente rinascere, perché quella bellezza che entra nei suoi occhi penetra nel suo cuore.

Gli occhi, infatti, rappresentano l’anima e da loro si vede se uno è triste o felice.

Il cuore sviluppa l’immagine vista dagli occhi e la tramuta in desiderio: un sentimento che regna tra la gente.

di Tiziana Mazzaglia

Leave a Reply

Your email address will not be published.