Categoria: Editoriali

Il nuovo Impero Ottomano

Recep Tayyip Erdogan, l’attuale presidente della Turchia, inizia la carriera politica negli anni ’70, fonda il partito Adalet ve Kalkınma Partisi (Akp) di ispirazione islamico sunnita e ricopre il ruolo di sindaco di Istanbul. Conservatore da sempre, nel 1998 viene arrestato per incitamento all’odio religioso. Nel 2003 diventa primo ministro e lo rimane fino al 2014 quando viene…

Tutti i numeri e le verità sull’immigrazione nel mondo

campi profughi tendopoli immigrazione

Fra le forze che governano il mondo attuale – oltre a quella finanziaria e tecnologica – c’è quella migratoria. Le migrazioni sono indotte da una combinazione di fattori economici, politici e sociali sia del paese di origine che da quello di destinazione. Per la prima volta dalla Seconda guerra mondiale, secondo i dati dell’Alto Commissariato…

Come difenderci dagli attentati terroristici

Anche «La Svezia è stata attaccata, si è trattato di un atto terroristico», ha dichiarato il premier Stefan Lofven mentre i soccorritori cominciavano il tragico conteggio delle vittime. Quattro i morti secondo la polizia, almeno 15 i feriti. Il portavoce della polizia della, Lars Bystrom, dichiara che il sospetto arrestato è l’autore dell’ennesimo attentato scatenato sulla…

Why has Trump attacked Syria?

Trump has decided to launch 59 Tomahawk missiles from two US aircraft carriers off the coast of the Mediterranean to strike the Syrian military base of Al Shayrat. The reason for this is the reaction to the massacre of Khan Sheikhoun in Idlib, Syria, where last Tuesday more than 80 people, including 28 children, were…

Perchè Trump attacca la Siria

Trump decide di lanciare 59 missili Tomahawk da due portaerei statunitensi al largo del Mediterraneo per colpire la base militare siriana di Al Shayrat. Il motivo è una reazione per la strage di Khan Sheikhoun ad Idlib in Siria in cui martedì scorso sono morte più di 80 persone, fra cui 28 bambini intossicate da…

Bambini uccisi dal Gas in Siria: la testimonianza di @uxilia ad Idlib

Questa mattina, secondo molte testimonianze, un attacco con armi chiniche è avvenuto sulla popolazione civile nel nord della Siria. L’attacco ha fatto almeno 58 morti, tra i quali – secondo l’Osservatorio siriano per i diritti umani – almeno undici sono bambini. Ed è un bilancio provvisorio destinato ad aumentare. Poche ore più tardi, secondo diversi testimoni,…

Trump, il conquistatore

La storia si ripete, non è certo una novità. Siamo, però, in grado di riconoscere l’eterno ritorno dell’uguale? Siamo diventati capaci di accorgerci quando qualcosa di terribile o di grandioso si prospetta di fronte a noi? Siamo capaci di difendere i nostri valori e i diritti umani? Siamo, infine, capaci di imparare dai nostri errori…