Autore: Socialnews

La censura 2.0 in Turchia

censura turchia twitter pacammo

Turchia, le autorità censurano Wikipedia. L’accusa da parte del governo nei confronti dell’enciclopedia digitale è quella di condurre una “campagna diffamatoria” nei confronti del Paese. La Wikimedia Foundation presenta ricorso al Tribunale di Ankara, ma viene respinto. Il caso: l’enciclopedia…

L’attentato di Manchester, pensieri e parole

In queste ore di cordoglio, indignazione e solidarietà nei confronti delle vittime dell’attentato di Manchester pubblichiamo la riflessione di Fulvio Giuliani pubblicata originariamente sul suo sito.  Arrivando in radio, questa mattina, cercavo le parole corrette, per affrontare l’allucinante notizia della…

La storia di Giulio Regeni, ucciso due volte

giulio regeni

È passato quasi un anno e mezzo dall’uccisione, in Egitto, di Giulio Regeni e della verità, ancora, nessuna traccia. Di Giulio, del suo rapimento, delle torture inflittegli, del suo corpo ritrovato seminudo in un fosso, non se ne parla praticamente…

Humanity is crying in Myanmar

rohingya human rights myanmar

Myanmar is a Southeast Asian country also known as Burma, bounded by the Bay of Bengal, Bangladesh, and India to the west, and China, Laos, Thailand and Malaysia to the east. The Rohingya are an ethnic Muslim minority group living…

Cecenia, se questo è un uomo, omosessuale

cecenia violazione diritti umani

Dall’inchiesta di Novaya Gazeta emergono persecuzioni, reclusioni, torture, estorsioni e omicidi con la finalità di “correggere uomini dall’orientamento sessuale non tradizionale”. Il ministero degli interni ceceno risponde: “Qui i gay non esistono”. Il caso In Cecenia è, ormai da mesi,…

Legge sul fine vita, ore decisive per una legge anche in Italia

fine vita in italia e in europa

La recente scomparsa di Dj Fabo e Davide Trentini, avvenuta per mezzo della pratica del suicidio assistito in Svizzera, ha risvegliato il dibattito da troppo tempo sopito in Italia sul fine vita. Era infatti in corso il 20 aprile 2017,…

Argentina, el país de los ninos perdidos

Entre los años 1976 y  1983 Argentina fue regida por una dictadura militar que hizo numerosas víctimas, 15.000 fusiladas en las calles y 30.000 oficialmente consideradas desaparecidas. El 80% tenían entre los 18 y los 35 años. El 30% eran…

Argentina, il paese dei bambini perduti

Nel periodo che va dal 1976 al 1983 l’Argentina fu governata da una dittatura militare che fece numerose vittime, di cui 15.000 fucilate per le strade e 30.000  ufficialmente considerate desaparecidas, l’80% delle quali aveva fra i 18 e i…

Pitzinnos in sa gherra: storie di bambini soldato e di un’amnesia collettiva

  Secondo stime dell’Unicef,  sono circa 250.000 i bambini coinvolti in conflitti armati in tutto il mondo. Usati come combattenti, messaggeri, spie, facchini, cuochi, e le ragazze, in particolare, sono costrette a prestare servizi sessuali, privandole dei loro diritti e…

Yemen, chronicles of an humanitarian catastrophe

yemen sana upspring

Let’s think again about Arab Springs, that series of anti-governmental protests affecting Arab countries of North Africa and the Middle East originated in Tunisia in late 2010. The uprisings moved from one Arab country to another until they reached Yemen…