Tag: giustizia

Esigenze investigative

Anna Rossomando Nonostante alcuni importanti risultati ottenuti a seguito del lavoro svolto allora quale opposizione nelle Commissioni parlamentari ed in Aula nel testo che, di volta in volta, si “minaccia” di riesumare, permangono una serie di gravi criticità. In tempi di gravi difficoltà economiche e sociali per il nostro Paese, intervenire sulla disciplina delle intercettazioni…

La Giustizia al servizio dei cittadini

Di Massimiliano Fanni Canelles L’Italia ha la necessità di intraprendere una riforma culturale che ristabilisca valori ed ideali corretti. Questa deve necessariamente intervenire sull’economia e sul welfare. Ma è altrettanto fondamentale risolvere i problemi della Giustizia. Come scrive Giovanni Schiavon, Presidente del Tribunale di Treviso, la Giustizia non va interpretata solamente quale potere dello Stato,…

Le proposte del Ministro

Ministro Paola Severino “Credo che rispettare i valori fondamentali sia la prima esigenza di un Governo e di un Parlamento che siano attenti al rispetto della nostra Carta fondamentale”. Il programma del Ministero della Giustizia parte da una considerazione: la durata di questo Governo, che è prevista avere termine, se tutto andrà bene, al massimo…

Chiariamo i vari punti

Salvatore Mazzamuto «C’è un positivo mutamento dell’atmosfera che può consentire un confronto costruttivo sui problemi più urgenti della giustizia», ha dichiarato il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, nel suo intervento al plenum del Csm. Parole che riaprono la discussione sulla riforma della giustizia proprio mentre cadono in questi giorni i vent’anni dalla più clamorosa inchiesta…

Giustizia, numeri e prospettive

Maurizio Paniz La giustizia non è di destra o di sinistra, ma costituisce un patrimonio indispensabile di tutte le Nazioni civili, il cui ritardo costa allo Stato italiano un punto di PIL all’anno. A metà dello scorso mese di gennaio sono stati resi noti i dati ufficiali sullo “stato della giustizia” nel 2011. Ciò è…

L’Italia condannata

Rita Bernardini Questi “record”, queste “medaglie” tutte italiane, annientano la nostra credibilità in Europa e nel mondo, riducendo il nostro Paese ad un osservato speciale Non scriverò di carceri italiane. L’orrore di quei luoghi, nei quali vengono costantemente violati diritti umani fondamentali universalmente acquisiti, è, infatti, il risultato di una “Giustizia” ridotta alla bancarotta, di…

Il teatro muove le idee

Sebastiano Somma Sono in tournée con uno spettacolo tratto da “Il giorno della civetta” di Leonardo Sciascia, un testo del 1961 che si rivela estremamente attuale. È incredibile come Sciascia riesca a raccontare del potere della corruzione, insinuatosi ormai anche nel nostro modo di pensare. Nel corso della mia carriera di attore, ho avuto modo…

La percezione della giustizia

Daniela Piana Un scherzo assai popolare narra di un individuo che, uscendo dall’auto, si accorge di aver perduto le chiavi di casa. Vede a distanza un lampione, vi si avvicina e, una volta sotto la luce, comincia a cercarle. Un amico lo vede e gli chiede cosa stia cercando: “Le chiavi di casa, sono uscito…

Dalle leggi ad personam alle riforme

Paolo Borgna A magistrati ed avvocati deve chiedersi una leale ed onesta riflessione su regole processuali e prassi professionali che non aiutano la difesa dei diritti e, alla lunga, creano discredito sociale a tutta la Giustizia. È finita la “seconda Repubblica”? Se è così, è forse finita anche l’epoca delle leggi ad personam. Può allora…

Luci ed ombre della giustizia

Paolo Di Marzio In Italia, la giustizia non funziona bene come dovrebbe, ma non è un’ammalata terminale. Diversi interventi sono possibili per migliorare il sistema. In Italia, la durata media dei processi è troppo lunga. Questo è ormai un luogo comune. Ne consegue il pregiudizio delle rivendicazioni di chi ha ragione. Ma quali sono le…