Tag: geopolitica

Giulio Regeni, dopo due anni, senza verità

Sono passati due anni dalla morte di Giulio Regeni, il ricercatore friulano ucciso a Il Cairo. Del caso si è parlato tanto, la verità è stata invocata tramite tv, dai giornali, da quegli striscioni con lo sfondo giallo con scritto “Verità per Giulio Regeni” appesi sulle facciate di molti palazzi comunali italiani e centinaia di scuole,…

La Striscia di Gaza oggi: il conflitto senza fine

palestina striscia di gaza bambini

La Striscia di Gaza è ormai diventata una prigione per i quasi due milioni di donne e uomini che la abitano: il blocco terrestre, aereo e marittimo imposto dallo Stato di Israele e dall’Egitto dal giugno 2007, dopo la vittoria di Hamas nelle elezioni legislative in Palestina, rende il territorio un vero e proprio ghetto.…

Il Kurdistan e la lotta contro le forze dell’ISIS

kurdistan peshmerga

Lo stato dell’arte è il plebiscito che il popolo curdo ha raggiunto al referendum per l’indipendenza dall’Iraq, tenutosi il 25 settembre, con la schiacciante vittoria del sì (92%). Votazione consultiva non sostenuta dallo stesso Iraq, dalla Turchia, dall’Iran e dalla Siria (Paesi in cui vivono i 30 milioni di curdi), che mette ora nelle mani…

Contractors, chi sono i soldati senza divisa?

contractors militari chi sono

C3 Defense Inc, Titan Corporation, Presidium International Corporation S.p.a., Start Sicurezza Srl., sono solo alcune delle agenzie di contractors operanti nel mondo. Secondo la  definizione ufficiale per Private Military & Security Company (PMC) s’intende una società privata, che fornisce vari servizi di natura militare come la sicurezza e la protezione di particolari siti, personalità o…

Referendum in Catalogna: quale indipendenza, quale futuro?

referendum catalogna

Lluís Companys, il leader politico che dichiarò l’indipendenza della Catalogna dalla Spagna, venne fucilato nella fortezza di Montjuic a Barcellona dal governo di Francisco Franco che dichiarò la Catalogna “una regione nemica” e mise fuori legge la lingua catalana. Anche se l’oppressione è finita quarant’anni fa con il ritorno della democrazia e la riconquista di…

Gli schiavi di Pyongyang: come il regime nordcoreano si autofinanzia

statue kim jong un corea del nord

Schiacciata dalle sanzioni imposte dalla comunità internazionale e con una capacità di commerciare con l’estero estremamente limitata, la Corea del Nord ha dovuto escogitare nel tempo nuove soluzioni per garantire la sopravvivenza economica del regime e finanziare le proprie ambizioni, comprese quelle nucleari. Una di queste strategie, avviata già nella seconda metà del secolo scorso…

Kim Jong Un è succube della Cina?

Kim Jong Un ha avvisato il mondo che il suo paese continuerà a costruire armi nucleari, indipendentemente dalle sanzioni, dalla pressione politici o da quelle militari. La Corea del Nord ha, infatti, testato un nuovo missile balistico intercontinentale: si tratta dell’11esimo test effettuato quest’anno. Il lancio “ignora gli avvertimenti ripetuti dalla comunità internazionale” e “mostra…

Perché l’Arabia Saudita vuole isolare il Qatar?

qatar crisi arabia saudita

Il 5 giugno, l’Arabia Saudita , l’Egitto , gli Emirati arabi uniti , Bahrein e Yemen hanno sospeso le relazioni diplomatiche con il Qatar accusandolo di sostenere il “terrorismo” La lista di richieste dell’Arabia Saudita trasmesse al Qatar si possono sintetizzare nell’obbligo di “allinearsi con gli stati arabi e del Golfo, militarmente, politicamente, o socialmente ed…

Venezuela al collasso, un paese ormai estraneo al suo popolo

proteste caracas venezuela

Il Venezuela è immerso in una vera e propria crisi interna, iniziata velatamente nel 2013, ma che ha raggiunto l’apice negli ultimi mesi. Una recessione che investe ogni settore, da quello istituzionale ed economico, a quello sociale e umanitario. Proteste, arresti ingiustificati e reazioni violente contro i manifestanti antigovernativi sono all’ordine del giorno. Il 24…