Tag: arte

Descrizione della mostra

Nella parola “radice” (il vardh-ati dei parenti hindu) è compresa l’idea di elevazione, una crescita che fa prosperare; perciò nei miti di molti popoli antichi ricorreva la simbologia dell’albero perenne con le radici rivolte verso il cielo, come un axis mundi, centro di collegamento fra i tre mondi (celeste, terrestre, catactonio). “Mettere radici” in questo…

LA STRAORDINARIA FILOSOFIA DEL RIUSO

“RI-USARE”: UNA TRASMISSIONE CHE NON AVVIENE IN MODO PASSIVO, MA ATTIVO,SELEZIONA COSA E SOPRATTUTTO COME TRACCIARE UN FILO ROSSO TRA PASSATO E PRESENTE. LA CULTURA NON È UNA ESSENZA, MA QUALCOSA CHE FACCIAMO E VIVE NELLE PRATICHE E NEGLI SCAMBI RELAZIONALI QUOTIDIANI Usare e riusare. Le abilità marginali femminili e la trasmissione culturale. Rattoppare, rammendare,…

Pietro Galliussi

La fine degli anni ‘50 segna l’inizio del lungo e fertilissimo percorso artistico di Pietro Galliussi. Appassionato d’arte, sin dalla più tenera età, come testimoniano alcuni disegni eseguiti in IV elementare riproducenti delle gallinelle, Pietro inizia il suo percorso figurativo. Autodidatta, libero da accademismi e contaminazioni d’ogni genere, attraverso le sue tracce segniche, ci trasmette…

Paolo Chiavon

Paolo Chiavon è nato a Udine nel 1958, vive e opera a Pozzuolo del Friuli e si occupa di arte lignea da più di 25 anni. Le tematiche affrontate e rappresentate nel linguaggio scultoreo di Chiavon sono varie: la donna, gli animali, la musica, le teste, i dischi, l’acqua, l’uomo e il suo pensiero, il…

Diego Totis

Ciò che Totis vede è il bello che c’è negli oggetti che la comunità butta e rinnega, e oltre ciò sono facili da reperire e attraverso loro denuncia lo spreco che deriva dallo spreco stesso. Le sue opere esse siano sculture o pittosculture sono accuratamente ricoperte da ciò che lui raccoglie e dispone con maestria.…

Beppino Bosa

Il genere artistico di Beppino Bosa potrebbe essere definito Post Contemporaneo. L’esasperazione della forma e della novità hanno bisogno di destrutturarsi per superare ciò che è stato inventato in arte del passato. Inventore di nuove declinazioni, riesce istantaneamente a inventare innovative flessioni, che gli permettono di catturare l’attenzione altrui ed anche la propria. Da materialista…

Descrizione della mostra: Trash Art

“Un paio di calzini non sono meno adatti a fare un dipinto, di legno, chiodi, trementina, olio e stoffa.” Robert Rauschenberg.La mostra non vuole porre l’accento solo sull’arte del recupero di oggetti quotidiani che ormai sarebbero destinati alla discarica, ma dimostra che attraverso il recupero stesso di oggetti quotidiani o la rielaborazione di intagli di…

LUCIANO LUNAZZI

Biografia e critica Nato in Friuli in quel della Carnia a Ovaro nel 1952, Lunazzi all’età di sette anni, nel 1959, si trasferisce in Svizzera a Couvet con la sua famiglia, all’età di 16 anni sposa la filosofia Hippy e attirato dalla libertà, peace and love, e mosso dalla curiosità dei cambiamenti di costume di…

GIUSEPPE GISMANO

Giuseppe Gismano nasce a Udine nel 1938. Intraprende studi di ragioneria e tecnica bancaria, per coronare poi la sua carriera diventando Direttore Amministrativo, presso la Banca Nazionale del Lavoro. Inizia ad approcciarsi seriamente all’arte nel 1993. Prima di questo intenso periodo di studi artistici Gismano si cimenta nella panoramica artistica attraverso qualche disegno eseguiti con…