Avatar

Enrico Malgarotto

Enrico Malgarotto nato il 19/01/93 a Venezia, ho conseguito la maturità classica e la laurea in Scienze Politiche, Relazioni Internazionali e Diritti Umani presso l’Università di Padova. Da sempre ho maturato vivo interesse per l’aviazione, la storia e le relazioni internazionali, perfezionato poi con il percorso di studi. Su SocialNews desidero condividere esperienze e conoscenze, con l’opportunità di approfondire la tematica dei diritti umani, che considero come il fondamento del vivere civile, da altre prospettive.

1969 – 1978: la politica estera di Aldo Moro ai tempi del terrorismo internazionale

“L’Unione Sovietica mira ad indebolire l’Europa occidentale con una manovra per linee esterne, tentando di separare politicamente da essa il Medio Oriente e l’Africa del Nord. In questo stato di cose si rafforzano i segni di un progressivo disimpegno degli Stati Uniti dall’Europa. E’ umano che il popolo americano cominci ad essere stanco di vedere…

Gli eredi di Icaro: il volo ultraleggero

Ultra Leggero Motorizzato (ULM) , Microlights e Ultralights: sono i nomi e le sigle che identificano una certa categoria di aeromobili assai diffusa in tutto il mondo. Stiamo parlando dei Velivoli da Diporto Sportivo (VDS) secondo la denominazione nazionale completa. Cosa sono gli ultraleggeri? Tecnicamente si tratta di apparecchi volanti di ridotte dimensioni dotati o…

Pakistan: luci e ombre sul nucleare

“Avendo lavorato nei Servizi di Intelligence afghani, ho ottime ragioni per essere scettico circa l’abilità del Pakistan a tenere le proprie armi nucleari lontane dagli estremisti.” Queste le parole – estremamente allarmanti – raccolte dal The New York Times in un’intervista a Rahmatullah Nabil, politico ed ex direttore del National Directorate of Security, l’organo informativo…

Dal Concilio alla Teologia del Popolo

Il Concilio Ecumenico Vaticano Secondo, una delle più grandi assemblee globali dei Vescovi e Cardinali cattolici è stato indetto a Roma dal Papa Giovanni XXIII nel 1962 e si è concluso nel 1965 con il suo successore Paolo VI. Pur tra contrasti e contraddizioni, ha contribuito, anche, ad un aggiornamento della Chiesa sulla questione dei…

Stelle con l’uniforme: i satelliti italiani della Difesa più evoluti al mondo

Un’eccellenza italiana anche nello spazio. Paolo Nespoli, Samantha Cristoforetti e tutti gli altri astronauti italiani che si sono succeduti sono il simbolo del contributo dell’Agenzia Spaziale italiana (ASI), insieme alla controparte europea (European Space Agency – ESA), a queste missioni ed alla ricerca scientifica. Ma l’Italia può vantare un altro primato meno conosciuto rispetto alle…

L’occhio invisibile di ISTAR

In tutto il mondo volano migliaia di apparecchi volanti a controllo remoto delle più disparate dimensioni. In questi ultimi anni si è assistito ad un vero e proprio incremento della produzione e vendita di questi velivoli, da quelli giocatolo che vediamo nei negozi a vere e proprie macchine in grado di sorvegliare ampie porzioni di…

Giappone: l’altra faccia della Costituzione

giappone armi costituzione

“Aspirando sinceramente ad una pace internazionale fondata sulla giustizia e sull’ordine, il popolo giapponese rinunzia per sempre alla guerra, quale diritto sovrano della Nazione ed alla minaccia o all’uso della forza, quale mezzo per risolvere le controversie internazionali. Per conseguire  l’obiettivo proclamato nel comma precedente non saranno mantenute forze di terra, del mare e dell’aria…

Contractors, chi sono i soldati senza divisa?

contractors militari chi sono

C3 Defense Inc, Titan Corporation, Presidium International Corporation S.p.a., Start Sicurezza Srl., sono solo alcune delle agenzie di contractors operanti nel mondo. Secondo la  definizione ufficiale per Private Military & Security Company (PMC) s’intende una società privata, che fornisce vari servizi di natura militare come la sicurezza e la protezione di particolari siti, personalità o…

La palude dell’Ibis

somalia mogadiscio

Mogadiscio, Somalia, 16 dicembre 1992. Un distaccamento di 10 uomini del 9’ Reggimento “Col Moschin”, unità dell’elite dell’Esercito Italiano, entra nella capitale del Paese africano con i suoi automezzi. Obiettivo? Riprendere l’edificio che, fino a qualche anno prima, aveva ospitato l’ambasciata italiana. Non trovano resistenza ed anche il palazzo è vuoto. Dopo aver messo in…