@uxilia arriva in Siria: sulle orme di papa Francesco!

di Tiziana Mazzaglia  @TMazzaglia

….Aiuti umanitari come piccole molliche che formano un pane da spezzare con i fratelli della Siria… @uxilia onlus raccoglie, smista, spedisce e distribuisce al fine di donare speranza alla popolazione dilaniata dalla guerra. Un progetto che non mira solo ad aiuti materiali, ma soprattutto ad affrontare le dinamiche del conflitto promuovendo soluzioni e progetti a lungo termine in campo sanitario e scolastico.

Foto di Tiziana Mazzaglia. Deposito di @uxilia onlus, Cividale del Friuli.

Foto di Tiziana Mazzaglia. Deposito di @uxilia onlus, Cividale del Friuli.

La chiesa si deve spogliare” frase con cui aveva esordito papa Francesco lo scorso ottobre, in occasione della festività di San Francesco d’ Assisi. Non solo parole, bensì insegnamento che parte dalla Chiesa, come esempio per tutti, come strada da seguire per camminare verso Colui che é “la via, la verità e la vita“. E su queste orme stanno camminando molti laici sensibilizzati dall’associazione @uxilia onlus, con sede a Cividale del  Friuli, presieduta dal Prof. Massimiliano Fanni Canelles. Così come, la notte dello scorso natale, il Mons. Krajewski, ex cerimoniere pontificio, ora elemosiniere, ha visitato i barboni di Roma regalando, da parte del papa biglietti della metro e carte telefoniche. E ancora, il giorno di Pasqua ha ripetuto il gesto consegnando una lettera di auguri del papa e del denaro in contanti. Anche chi ha avuto modo di conoscere il progetto di @uxilia, soci e non, da tutta Italia, ha contribuito con qualcosa di suo da donare alla popolazione Siriana devastata dalla guerra. Perché non bastano la compassione e la preghiera. Gli aiuti umanitari sono come piccole molliche che formano un pane da spezzare con i fratelli della Siria. I centri di raccolta di @uxilia sono circa trenta, distribuiti in più regioni italiane. Un segno di solidarietà concreta, che non si ferma, ma opera attivate per arrivare al fine che è quello di donare speranza e possibilità di risorgere dalle macerie. Cataste di doni sono già stati spediti con più convogli e altri tutt’ora sono custoditi nei depositi di @uxilia, a Cividale del Fruili. I volontari stanno lavorando per smistare e imballare tutti i prodotti in modo da garantire ad ogni genere di materiale l’imballaggio più idoneo. I lavori procedono sotto la guida di Marta Vuch, coordinatrice nazionale degli interventi umanitari di @uxilia onlus, in collaborazione con la Maram fondation che in Siria riceve la merce e si occupa della distribuzione. La destinazione è sita al confine turco-siriano, precisamente a Mersin. La merce viene, poi stoccata nel grosso deposito di Atman, dove altri volontari visitano le famiglie dei dintorni tra Idib e Aleppo e in base alle loro necessità stilano una lista di ciò che necessitano, al fine di garantire una spartizione equa. Si tratta di un progetto iniziato nel 2012 e che si appoggia anche al canale di facebook per informare promuove e sensibilizzare la gente. Ogni mese vengono spediti tir carichi di doni vari, da prodotti medici e alimentari a giocattoli per bambini. La prima spedizione è partita a giugno del 2013, l’ultima il 14 aprile c.m. e la prossima è prevista per il 20 maggio p.v.. Ma, @uxilia non si ferma solo a questo! Infatti, ha operato con alti interventi sul luogo. Di recente sono stati inaugurati due punti di primo soccorso medico ad Aleppo, per le emergenze, dove la gente va dopo i bombardamenti e due ospedali uno ad Ma’arrat ChelfAbu e l’altro ad Al-Dhuhour. L’impegno di @uxilia non solo é finalizzato a garantire aiuti materiali, ma soprattutto ad affrontare le dinamiche del conflitto promuovendo soluzioni e progetti a lungo termine in campo sanitario e scolastico. L’appello di aiuto è rivolto a tutti coloro vogliano aderire. In questo momento si stanno cercando offerte di giochi e di materiale scolastico, in modo da poter inviare un convoglio prima del 1 settembre, garantendo, così un’offerta formativa e istruttiva ai più giovani. La spedizione è prevista per il mese di giugno, periodo che segue la conclusione dl Ramadan, ricorrente il 29 luglio p.v. Chi volesse contribuire può contattare @uxilia onlus: http://www.auxiliaitalia.it . Si ricorda, che è possibile contribuire con donazioni attraverso versamenti a Auxilia Onlus. Nella causale si dovrà specificare: BAMBINI SIRIANI @uxilia ONLUS, via Carraria n. 99, Cividale del Friuli (Ud)- Italy. Bollettino C/C postale 61925293 Bonifico IBAN: IT 15 H 07061 02200 000061925293 5 X 1000 C.F. 90106360325.

Socialnews

  1 comment for “@uxilia arriva in Siria: sulle orme di papa Francesco!

  1. PAOLO
    26 Apr 2014 at 05:28

    Attività da lodare. Complimenti.

Rispondi