Avatar

Socialnews

I nuovi lavori

Antonio Irlando I nomi sono talvolta impronunciabili, ma le esemplificazioni sono chiare ed esaurienti: ”Home shopper”, “Home stager”, “Mistery shopper”, “Declutterer o Spaceclearing”, “Event designer”, “Diet Coach”, “House & Pet sitter”, “Cake Decorator”, “Wedding Planner”… “Cerca di trovarti al posto giusto nel momento giusto, cerca di formarti un curriculum eccellente, cerca di avere un amico…

Le mille occasioni

Olimpia Tuzzi Individuo i gusti, le particolari esigenze, analizzo gli spazi e lo stile, tenendo presente il reale budget dell’acquirente e lo accompagno nei negozi più adatti. Una lunga esperienza commerciale maturata nell’arredamento mi ha fatto da scuola. La professionalità, la conoscenza dei prodotti, delle aziende, dei punti vendita di settore, la passione per la…

Un mestiere del futuro

Daniela Gafforelli Aiutiamo le coppie ad organizzare il loro matrimonio non solo trovando e coordinando i fornitori. E poi c’è il sostegno psicologico agli sposi che hanno bisogno di un punto di riferimento competente ed affidabile a cui potersi rivolgere per ogni dubbio o difficoltà. Il primo matrimonio a cui partecipai avvenne quando avevo 8…

La ballata dei precari

Silvia Lombardo Una troupe volontaria ha lavorato gratis, senza alcun rimborso, se non un panino a pranzo. Compresa Geppi Cucciari, che ha accettato senza esitazione di recitare gratis per noi, di immolarsi per la causa delle mamme precarie. Come tutti i bambini degli anni ’80, sono cresciuta a pane e cartoni animati, specie quelli giapponesi…

Il cinema italiano a lavoro

Niccolò Mugelli Le trasformazioni riguardanti il mercato del lavoro in Italia nell’ultimo decennio si sono inevitabilmente riflesse anche nel cinema. Soggettisti e sceneggiatori intenzionati a trattare le problematiche legate al lavoro nella contemporaneità hanno dovuto affrontare nei loro testi i nuovi problemi sociali emersi: particolarmente rilevanti nella società e dunque anche nel cinema “impegnato” sono…

L’eterno gioco di “Guardie e Ladri”

L’ignoranza di chi deve informare sulla sicurezza informatica e sulla computer forensics consente piena libertà d’azione ai criminali. La più grande falla non è quindi legata a super apparati di sicurezza, mega firewall o password e codici, ma all’ignoranza. Informatica, ultima frontiera. Parafrasando l’inizio del famoso telefilm Star Trek, si potrebbe fissare lo stato temporale…