Angelina Jolie sulla sentenza di condanna a Lubanga

Anche Angelina Jolie ha assistito all’Aja alla lettura del primo verdetto della Corte penale internazionale (Cpi). «È un momento importante per la Corte, per la Repubblica Democratica del Congo e per il diritto», ha detto l’attrice. «Forse, il verdetto di colpevolezza di oggi porterà qualche sollievo per le vittime delle azioni di Lubanga», ha aggiunto. «Ma, ancora più importante, la sentenza invia un forte messaggio contro l’uso di bambini soldato», ha aggiunto Jolie. È la quarta volta che l’attrice-regista visita la Cpi e quella di oggi è stata la sua terza apparizione al processo contro Lubanga. Oltre a seguire la testimonianza di un ragazzo-soldato e di altri casi, la Jolie ha fondato ’The Lubanga Chronicles’ per portare le notizie sul lavoro del Tribunale alla comunità internazionale, e a quella locale della Repubblica Democratica del Congo, attraverso articoli, clips, servizi radio e video.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *