Tag: integrazione

UN FILO PER TESSERE LA SOLIDARIETÀ

“LA TELA: TRAME E ORDITI NELLA RELAZIONE TRA DONNE”, È STATO IDEATO NEL 2004 DAL GRUPPO DELLE DONNE IN NERO DI UDINE, E COSTRUITO DA DONNE ITALIANE E IMMIGRATE. UN LABORATORIO DI CONVIVENZA, UNO SPAZIO PRESSO IL QUALE SVOLGERE – O DAL QUALE PROMUOVERE – ATTIVITÀ DI TIPO SOCIALE, CULTURALE E RICREATIVO. L’Associazione Il progetto…

Dall’età dell’oro all’età della pietra: perché l’Europa si è fermata?

Attraverso una comparazione fra la situazione attuale e la cosiddetta Età Dorata dell’integrazione europea, cerchiamo di capire quali fattori essenziali manchino per rilanciare il progetto europeo. di Piero Lorenzini Durante la seconda metà degli anni ’80 il processo di integrazione europea si intensificò. In effetti, fu possibile giungere a risultati importanti in termini sia di…

Imprenditoria sociale e integrazione: i ristoranti etnico-solidali

In questi ultimi anni, nel panorama del business, è nata una nuova terminologia: imprenditoria sociale. Lo scopo di queste iniziative è anche quello di coinvolgere attivamente strati diversi della società come, nei casi dei ristoranti etnico-solidali, i migranti. Queste tipologie di imprese mettono insieme le classiche logiche aziendali legate al buon funzionamento del sistema alla…

Salute, come si interviene in una situazione di emergenza

Cos’è il sistema di emergenza e come funziona il soccorso sanitario Elio Carchietti L’emergenza sanitaria è una condizione di urgente necessità di soccorso che può coinvolgere numerose persone in un contesto territoriale variabile, dal piccolo Comune all’intera Nazione. Si tratta di una esigenza generata da un evento che ne rappresenta l’origine. Questo può essere prevedibile…

L’esodo silente: quanti italiani in fuga?

fuga cervelli italiani in fuga emigrazione

Durante gli esodi italiani di fine ‘800 e del dopoguerra, le persone che ogni anno lasciavano la penisola per l’estero erano oltre 300.000. Secondo le anticipazioni sul “Dossier Statistico Immigrazioni” (IDOS) 2017 dei Centri studio IDOS e Confronti (cooperative editoriali di ricercatori nell’ambito dell’Immigrazione), stiamo tornando ad attestarci sugli stessi livelli di allora, a dimostrazione…

Lo “Ius Soli”, la cittadinanza, l’accoglienza e l’integrazione

Il disegno di legge noto come “Ius Soli“, al centro del dibattito nazionale, viene definito, dai politici che ne sostengono l’approvazione “una legge giusta”, “una legge di civiltà” perché riconosce il diritto alla cittadinanza italiana per i bambini stranieri nati in Italia, per il solo fatto di essere nati sul suolo italiano.  È certamente encomiabile l’impegno della…

Accoglienza in Calabria tra violazioni dei diritti e inclusione

calabria accoglienza

Nel 2016 i migranti e rifugiati che sono giunti via mare in Italia, secondo Unhcr, sono stati 181.436, mentre dall’inizio dell’anno al 16 giugno 2017 gli arrivi stimati sono 65.342, situazione nella quale la Calabria ospita 13.194 persone. La situazione dei paesi del Mezzogiorno è mutata in modo evidente negli ultimi decenni, passando da regioni…

Francia, un modello di integrazione da rifare

francia modello integrazione

Liberté, Égalité, Fraternité. Questi i principi che sin dal ‘700 sono alla base della Repubblica Francese e di quei valori di condivisione che hanno reso la Francia il paese europeo più aperto nei confronti dell’immigrazione. Il modello di integrazione francese è di tipo assimilazionista ed è basato sulla concezione di uno stato laico che non…

Femminicidio: emergenza o allarmismo?

Intervista a Marta Iacopini, attrice, conduttrice televisiva e curatrice dello spettacolo teatrale “Zia Antonia, zio Peppino e la Malafemmina”, interpretato dagli allievi diversamente abili e normodotati dell’accademia “L’arte del cuore onlus”   Dati Istat alla mano, nel 2015 in Italia ci sono stati 128 femminicidi. Il 2016 non è iniziato nel migliore dei modi: almeno 60…