Gioco anch’io. Progetto di divertimento inclusivo per i bambini con disabilità grave, anche in quarantena

Quante volte, in queste settimane di quarantena forzata, abbiamo ascoltato appelli a favore del rispetto del diritto al gioco per ogni bambino?

Che abbia la fortuna di vivere in campagna, a contatto con la natura, o in un minuscolo appartamento, magari senza neanche un affaccio verso l’esterno, ad ogni bambino, come sancito anche dalla Convenzione Onu sui diritti del fanciullo, dovrebbero poter essere garantiti spazi e mezzi di svago e divertimento. 

Svago e divertimento che – non solo in quarantena, ma tutti i giorni dell’anno – rischiano di essere preclusi a tutti quei bambini che, affetti da disabilità gravi di vario genere, non hanno a disposizione giochi adatti alle loro esigenze. Molti dei bambini con disabilità grave non riescono ad usare le mani in modo preciso, ma ciò non significa che non hanno voglia di sperimentare attraverso il gioco! I giocattoli adattati si possono acquistare nei negozi specializzati, ma hanno dei prezzi molto alti e in più richiedono un pulsante particolare per poterli azionare che molti genitori non possono permettersi di acquistare. E così, tanti bambini vengono privati di un canale privilegiato per esplorare il mondo esterno, instaurare relazioni interpersonali, sviluppare abilità motorie e cognitive, per sperimentare ruoli, per scoprire la propria creatività. 

È per questo che La casa di sabbia – Associazione ONLUS che opera in Valle d’Aosta da fine 2017 – promuove, da qualche tempo, il progetto “Gioco anch’io!”, con l’obiettivo di offrire alle famiglie la possibilità di far divertire i loro bambini in una prospettiva di inclusione e di normalità. Come? Adattando, alle esigenze dei bambini disabili, giocattoli disponibili sul mercato che, attraverso pulsanti di semplice utilizzo, possano attivare effetti sonori o luminosi. 

L’iniziativa – che è stata lanciata grazie ad una raccolta fondi effettuata tramite la piattaforma HelperBit e grazie ad un finanziamento da parte del Rotary Club di Aosta – sta riscuotendo un grande successo, di cui sono testimonianza i sorrisi dei bambini che possono sparare bolle di sapone, far sfrecciare macchinine in pista o ridere con sempre più pupazzi pazzi, pelouche animati di varie forme! 

Associazione La casa di sabbia ONLUS Tel. +39 375 563 29 39 C.F. 91070580070 

Frazione Roisod 4/D info@lacasadisabbia.org https://lacasadisabbia.org 

11010 GIGNOD PEC lacasadisabbia@pec.it 

La casa di sabbia acquista i giocattoli, li adatta e li dona gratuitamente (in molte situazioni insieme al pulsante per attivarli) alle famiglie di tanti bambini. 

In questo periodo complicato per tutti e per tutti i bambini (e ancor più complicato per alcuni bambini), l’iniziativa assume un valore ancora più importante, regalando un’occasione di gioia a quei tanti piccoli che rischiano un isolamento nell’isolamento. 

Per ulteriori informazioni, sull’Associazione e sul progetto, è possibile visitare il sito

https://lacasadisabbia.org/giocattoli-per-bambini-con-disabilita/. 

Sul nostro canale Youtube sono pubblicati alcuni video dei bambini che giocano con i giocattoli adattati:

La casa di sabbia è un’associazione creata per rendere le vite delle famiglie con bambini disabili gravi più consapevoli e indipendenti; lo facciamo aggiungendo alcuni “granelli di sabbia”: difendendo i diritti dei bambini, sostenendo i genitori e donando opportunità ai fratelli. Ogni granello è importante per continuare a vivere dopo un evento traumatico, come la scoperta della disabilità del proprio figlio.

Avatar

Agnieszka Stokowiecka

La casa di sabbia è un’associazione creata per rendere le vite delle famiglie con bambini disabili gravi più consapevoli e indipendenti; lo facciamo aggiungendo alcuni “granelli di sabbia”: difendendo i diritti dei bambini, sostenendo i genitori e donando opportunità ai fratelli. Ogni granello è importante per continuare a vivere dopo un evento traumatico, come la scoperta della disabilità del proprio figlio. 

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *