Dalai Lama: non ci saranno successori!

di Tiziana Mazzaglia  @TMazzaglia

Il XIV Dalai Lama dichiara di non volere successori: “Mia figura spenta”.

XIV Dalai Lama, Tenzin Gyatso. Fonte foto: google.

XIV Dalai Lama, Tenzin Gyatso. Fonte foto: google.

Dalai Lama significa ‘Oceano di saggezza’, l’etimologia deriva dalla parola mongola Dalai che significa ‘oceano’ e dalla parola Lama che in sanscrito guru significa ‘Maestro spirituale’. Una figura presente dal 1578 come figura spirituale per eccellenza, maestro e guida. Tenzin Gyatso, attuale Dalai Lama ha dichiarato, in questi giorni, di non volere successori. L’intervista è stata pubblicata sul quotidiano Welt e in Italia, il Corriere della Sera ha pubblicato alcune frasi significative, come: « Mia figura spenta. L’istituzione del ‘Dalai Lama’ ha fatto il suo tempo. (…) Il buddismo tibetano non dipende da un solo individuo». Verrà a mancare la figura capo, ma non scomparirà la religione. Un velo di tristezza per chi vedrà mancare l’oceano, anche se rimangono le fonti scritte con consigli e avvertimenti da seguire. Molti libri di Tenzin sono stati pubblicati e tradotti in diverse lingue. Seguito e stimato da tutte le religioni e anche da atei. La sua promessa è stata di non abdicare fino alla Sua morte augurandosi e augurandoci –diciamo noi- di arrivare all’età di 113 anni.

Socialnews

  1 comment for “Dalai Lama: non ci saranno successori!

  1. Tonino
    9 Settembre 2014 at 14:20

    tempi difficili……………

Rispondi