Politiche Sociali: ripartito il Fondo per l’anno 2013

Fonte: www.fishonlus.it

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha ripartito per l’anno 2013, con atto pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 23 Giugno, il Fondo Nazionale. Le risorse complessive ammontano a 343.704.000,00, e sono state così ripartite:

Somme destinate alle Regioni € 295.020.000,00

Quota riferita alle Province autonome di Trento e Bolzano € 4.980.000,00

Somme attribuite al Ministero del lavoro e delle politiche sociali € 43.704.000,00

 Dell’intero Fondo, il Ministero rende immediatamente disponibile il 20%, così ripartito :

 Fondi destinati alle Regioni  € 59.004.000,00

Quota riferita alle Province autonome di Trento e Bolzano €  996.000,00

Fondi destinati al Ministero del lavoro e delle politiche sociali  € 43.704.000,00

Ricadono sulla quota del FNPS destinata al Ministero del lavoro e delle politiche sociali, per almeno 5 milioni di euro, gli interventi volti all’accoglienza dei minori stranieri non accompagnati, ad integrazione dei finanziamenti a valere sul Fondo nazionale per l’accoglienza dei minori stranieri non accompagnati.

In generale, il FNPL ha subìto una contrazione del 77,8% circa passando da uno stanziamento di 1,884 mld del 2004 ai 344,17 mln del 2013. Drastiche riduzioni o azzeramenti sono state operate anche per gli altri fondi.

Quello per le politiche giovanili istituito nel 2007 è stato completamente azzerato nel 2013 così come il Fondo per le Pari opportunità e per il Fondo per le politiche della famiglia. A salvarsi per quest’anno è solo il Fondo per le non autosufficienze che dopo il blocco del 2012 avrà assegnati 275 mln per il 2013.

di Ornella Esposito

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *