Gioco d’azzardo: al Senato la mozione della Lega batte il Governo

Fonte: www.cesda.net

Stamattina al Senato è passata, con una larga maggioranza, la mozione della Lega Nord riguardo la moratoria di 12 mesi per l’apertura di nuovi centri per i giochi d’azzardo che secondo Alberto Giorgetti (Pdl) rappresenta un “termine così perentorio da risultare inapplicabile, se non creando un conflitto con i diritti esistenti dei concessionari che hanno vinto le gare e perdendo 6 miliardi di gettito”.

L’esecutivo aveva espresso parere sfavorevole così come è contrario – si legge da una dichiarazione di Matteo Iori, presidente di Conagga – alla mozione del M5S che propone di cancellare il condono fiscale per i concessionari di slot machine dal decreto IMU.

Il sottosegretario Giorgetti ha annunciato l’intenzione di rimettere la delega sui giochi nelle mani del Ministro.

di Ornella Esposito

Socialnews

Rispondi