Gioco d’azzardo: al Senato la mozione della Lega batte il Governo

Fonte: www.cesda.net

Stamattina al Senato è passata, con una larga maggioranza, la mozione della Lega Nord riguardo la moratoria di 12 mesi per l’apertura di nuovi centri per i giochi d’azzardo che secondo Alberto Giorgetti (Pdl) rappresenta un “termine così perentorio da risultare inapplicabile, se non creando un conflitto con i diritti esistenti dei concessionari che hanno vinto le gare e perdendo 6 miliardi di gettito”.

L’esecutivo aveva espresso parere sfavorevole così come è contrario – si legge da una dichiarazione di Matteo Iori, presidente di Conagga – alla mozione del M5S che propone di cancellare il condono fiscale per i concessionari di slot machine dal decreto IMU.

Il sottosegretario Giorgetti ha annunciato l’intenzione di rimettere la delega sui giochi nelle mani del Ministro.

di Ornella Esposito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *