Gea Arcella

Nata a Pompei, dopo gli studi classici svolti a Torre Annunziata, si è laureata in Giurisprudenza presso l'Università di Trieste nel 1987. Nel 2007 ha conseguito con lode un master di II livello presso l'Università “Tor Vergata” di Roma in Comunicazione Istituzionale con supporto digitale. E' notaio in provincia di Udine e prima della nomina a notaio ha svolto per alcuni anni la professione di avvocato. Per curiosità intellettuale si è avvicinata al mondo di Internet e delle nuove tecnologie e dal 2001 collabora con il Consiglio Nazionale del Notariato quale componente della Commissione Informatica . Già professore a contratto presso l'Università Carlo Bò di Urbino di Informatica giuridica e cultore della materia presso la cattedra di diritto Civile della medesima Università, attualmente è docente presso la Scuola di Notariato Triveneto e Presso la Scuola delle Professioni legali di Padova di Informatica giuridica e svolge attività formative sia interne che esterne al Notariato. E' socia di diverse associazioni sia culturali che orientate al sociale, crede che compito di chi ha ricevuto è restituire, a partire dalla propria comunità.

Social media: quale responsabilità per il gestore?

social media responsabilità facebook

La scorsa settimana abbiamo analizzato le principali caratteristiche del social media (come Facebook o Twitter) e dei servizi di messaggistica istantanea (WhatsApp / Telegram),  proprio partendo da questi aspetti abbiamo individuato una prima demarcazione delle responsabilità dei singoli utenti di questi servizi quando esprimono opinioni che possono risultare ingiuriose, diffamatorie o possano procurare allarme. Ora affronteremo…

Foto e messaggi su Facebook: quale responsabilità abbiamo?

Facebook social media responsabilità contenuti

“Il computer non è una macchina intelligente che aiuta le persone stupide, anzi è una macchina stupida che funziona solo nelle mani delle persone intelligenti.”Umberto Eco, Come scrivere una tesi di laurea con il personal computer, 1986 (prefazione). A distanza di oltre 30 anni, questa citazione conserva intatta la sua forza e sembra scritta a seguito…

Come funziona la legge elettorale in Italia?

parlamento legge elettorale

Ci siamo lasciati con qualche domanda: in Italia come funziona la legge elettorale? quali sono i vincoli costituzionali del nostro sistema elettivo? Siamo per la governabilità o la rappresentatività? E’ arrivato il momento di rispondere. La legge elettorale in Italia La Costituzione repubblicana contiene, almeno per il Senato, alcune indicazioni circa le modalità di elezione…

Legge elettorale: cos’è e come funziona

legge elettorale

Archiviato il referendum l’argomento del giorno è la legge elettorale, prima di occuparci di quella attualmente vigente in Italia e delle problematiche ad essa connesse, cerchiamo di capire insieme cos’è e come funziona in generale la legge elettorale. La legge elettorale: che cos’è? Le democrazie sono rette da un principio rappresentativo in base al quale…

In nome della madre

attribuzione del cognome della madre famiglia

Quanto è importante il nome e cognome di ognuno noi? Moltissimo è ciò che ci identifica e ci distingue e per questo il nostro il nome, inteso come prenome (o nome proprio) e cognome, è un vero e proprio diritto sancito e tutelato dal nostro codice civile. Mentre il nome proprio è scelto dai genitori,…

Medicina nelle zone di guerra: quali diritti?

“Un figlio, idolo dei genitori, allevato e curato per lunghi anni da una tenera madre che s’atterriva alla più lieve indisposizione di lui, un brillante ufficiale idolatrato dalla famiglia, che ha lasciato moglie e figli…. eccolo steso nel fango, nella polvere, bagnato dal proprio sangue. La sua maschia, bella figura è irriconoscibile, la sciabola o…

Spreco alimentare: come funziona la nuova legge?

spreco alimentare legge

La carta di Milano, vera eredità culturale di Expo Milano 2015, chiedeva con forza ai governi di includere il problema degli sprechi e delle perdite alimentari e idriche all’interno dell’agenda internazionale e nazionale, per cui non è casuale che il 14 settembre 2016 sia andata in vigore la legge n. 166 sugli sprechi alimentari e farmaceutici. L’Italia è il secondo…

Minori non accompagnati: quale tutela per i bambini migranti?

minori non accompagnati immigrazione

Il numero dei minori non accompagnati è in crescente aumento e l’ultimo rapporto del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, aggiornato all’agosto di quest’anno, parla di circa 14.000 unità, quasi il doppio rispetto allo scorso anno. Essi sono sicuramente i soggetti a maggior rischio di sfruttamento da parte della criminalità, soprattutto quando manca di…

Diritto d’asilo: come potrebbe essere riformato?

riforma diritto d'asilo

Nelle prima parte di questo articolo abbiamo analizzato come nasce storicamente e giuridicamente il diritto d’asilo e come è attualmente regolamentato in Italia. Il 3 agosto di quest’anno durante un’audizione davanti al comitato parlamentare di controllo sull’attuazione dell’accordo di Schengen il ministro della Giustizia Andrea Orlando ha anticipato una proposta del governo per riformare questa…