Giovanni Taranto

Condirettore SocialNews
Giovanni Taranto, giornalista professionista, specializzato in cronaca nera, giudiziaria e investigativa, è stato l’autore di alcune delle più importanti inchieste giornalistiche sulla camorra del Napoletano degli ultimi decenni. Agli esordi professionali, negli anni ’80, ha condiviso – seppur lavorando per testate “concorrenti” – area di corrispondenza e prime esperienze lavorative sul campo con un amico e giovane collega, Giancarlo Siani, che sarebbe poi stato ucciso dalla mafia vesuviana. Già redattore di importanti quotidiani, Taranto è stato poi tra i fondatori di Metropolis Network, la cittadella dell’informazione che dal ’95 al 2013 ha rappresentato una delle realtà di punta del giornalismo d’inchiesta italiano in Campania. Vicedirettore delle cinque diverse edizioni di Metropolis Quotidiano, per le quali coordinava anche nera e giudiziaria, ha assunto poi per molti anni anche il ruolo di direttore responsabile dei servizi giornalistici di Metropolis Tv. Autore e conduttore di numerosi programmi di inchiesta e contro la camorra anche in collaborazione con magistratura, antimafia e associazioni antiracket, ha contribuito col suo lavoro a svelare molti retroscena del crimine organizzato campano e della mafia all’ombra del Vesuvio. Fra le sue realizzazioni televisive di punta ci fu “Cosa loro” che la camorra tentò di bloccare con l’invio di proiettili e minacce di morte, ottenendo però come immediata risposta la messa in cantiere di una ulteriore stagione del programma. A seguito di alcune sue inchieste giornalistiche nel corso degli anni ha più volte subìto minacce, aggressioni e intimidazioni da parte della camorra, il che lo ha portato in diversi casi a dover usufruire della vigilanza e degli apparati di protezione dello Stato.
Già coresponsabile con Antonio Ghirelli dei corsi di formazione giornalistica di Metropolis Network, è stato docente di giornalismo nell’ambito di diversi progetti e seminari in più atenei italiani e nell’ambito di numerosi corsi di aggiornamento professionale dell’ordine dei giornalisti. Fin quando è stata operativa, è stato referente dell’ordine dei giornalisti della Campania all’interno della commissione Prefettizia che si occupa dei programmi di educazione alla legalità nelle scuole della provincia di Napoli. Attualmente responsabile dei corsi di formazione giornalistica di @uxilia, è anche condirettore di Social News.

Responsabile corsi di formazione giornalistica di @uxilia e condirettore di SocialNews.