Tag: maria grazia sanna

Alzheimer. In Ca nostra racconto come si affronta – Cristiano Regina

alzheimer

Di Maria Grazia Sanna Se si cerca la voce Alzheimer sul vocabolario la prima definizione data sarà malattia neuro-degenerativa. In altre parole, un lento processo di perdita delle cellule nervose che provoca la scomparsa della memoria. Tuttavia appellarsi al dizionario non sempre è sufficiente per comprendere le proporzioni del fenomeno. Per scavare più a fondo,…

#ttff18. In Libre la storia di Cedric. Esempio di fratellanza verso i migranti

Cedric

Di Maria Grazia Sanna Un racconto sotto certi punti di vista toccante e allo stesso tempo ricco di spunti di riflessione: è Libre, il documentario in proiezione lo scorso sabato 13 ottobre presso il cinema Lumiere a Bologna in occasione del Terra di tutti film Festival. Il mediometraggio, realizzato dal regista francese Michel Toesca, narra…

Rifiuti plastici. Merijn Tinga propone il vuoto a rendere

rifiuti plastici

Siamo sette milioni di abitanti sulla terra, 8,7 milioni di specie animali; 79 milioni invece i chilogrammi di rifiuti plastici distribuiti su di un’area di 1,6 milioni di chilometri quadrati. Un quantitativo tale da dover destare l’attenzione non solo di ong dedicate all’ambiente, ma anche delle principali istituzioni, come l’Unione Europea e le grosse aziende…

Ponte Carasco e Morandi. Due crolli a confronto

ponte morandi

Manutenzione è una parola sconosciuta (o quasi) sulla penisola italiana. Ogni qualvolta la distruzione di una struttura causa la tragedia, infatti, il primo capro espiatorio è l’inadempienza dei gestori verso la messa in sicurezza. Tuttavia, come sempre accade il clamore emerge solo quando il crollo genera un alto numero di vittime. Soltanto in questi casi…

Ikea: addio alla plastica monouso entro il 2020

confezione ikea

Quando si parla di sostenibilità ambientale, non si può non parlare di Ikea. Sono passati pochi giorni da quando l’Unione Europea ha ufficializzato lo stop alla plastica monouso ed immediatamente è arrivato l’annuncio dell’azienda svedese: entro il 2020 non produrrà più plastica usa e getta. Un atto quasi dovuto da parte di quasi tutte le…

Plastica negli oceani. Arrivano gli strumenti per liberarsene

Erano i primi anni Sessanta quando la plastica entrò nella moda, nell’arte e nei salotti come un materiale rivoluzionario. Oggi, a distanza di poco più di mezzo secolo, questo materiale è diventato uno dei maggiori pericoli per gli oceani. Secondo un recente documento dell’Unep, infatti, almeno 8 milioni di tonnellate di questo finiscono negli oceani.…

Olio di palma. Entro il 2021 via dai biocarburanti

Fonte di energia rinnovabile o minaccia per l’incolumità delle foreste? L’olio di palma è diventato nel giro di 20 anni uno degli ingredienti più utilizzati per la produzione di prodotti dolciari, così come nella composizione di biodiesel. Ed è proprio quest’ultimo utilizzo a far discutere i membri dell’Unione Europea. Durante l’ultima assemblea, la commissione sulle energie rinnovabili…

Biografilm festival_ “The student” e l’incontro-scontro tra creazionismo ed evoluzionismo

the student film scena

Continua la rubrica dedicata al Biografilm festival: grazie a The student entriamo nel mondo di Veniamin, giovane russo che considera e interpreta la Bibbia come fonte di verità assoluta. Una sottesa critica all’evidente influenza della Chiesa ortodossa nelle istituzioni russe. Di Maria Grazia Sanna Può la più agguerrita sostenitrice dell’evoluzionismo comunicare con un estremo predicatore…

Malawi: crescono le speranze di vita per i bambini nel cuore dell’Africa

malawi bambini

Progetti incentrati su acqua, alimentazione e sanità hanno segnato l’inizio di un lungo processo di sviluppo per questa regione, bagnata dal terzo lago più grande dell’Africa. È migliorata la speranza di vita della popolazione e si è registrata, soprattutto tra i bambini di età inferiore ai cinque anni, una diminuzione del numero di decessi Maria…