Categoria: Scuola

L’ Analisi del Comportamento Applicata e l’Autismo

L’Analisi del Comportamento, sulla base di evidenze differenti da quelle neurobiologiche, aveva già individuato il “motore immobile”della sindrome autisticanella ridotta“suscettibilità ai rinforzatori sociali”, dando una connotazione più direttamente sociale al deficit di gratificazione che la neurobiologia indica come probabile colpevole della malattiaL’autismo è una sindrome comportamentale con espressione clinica variabile e si correla a fondamenti…

Gioco anch’io. Progetto di divertimento inclusivo per i bambini con disabilità grave, anche in quarantena

Quante volte, in queste settimane di quarantena forzata, abbiamo ascoltato appelli a favore del rispetto del diritto al gioco per ogni bambino? Che abbia la fortuna di vivere in campagna, a contatto con la natura, o in un minuscolo appartamento, magari senza neanche un affaccio verso l’esterno, ad ogni bambino, come sancito anche dalla Convenzione…

ANALFABETISMO FUNZIONALE E SCUOLA: DARE DI PIÙ, CHIEDERE DI PIÙ

università

LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE ITALIANE HANNO BISOGNO DI RECUPERARI GLI STRUMENTI PER SVILUPPARE CAPACITÀ CRITICHE E PENSIERO INDIPENDENTE CHE PRESCINDA DAL MERO NOZIONISMO E CONSENTA DI COMPRENDERE A PIENO LA NUOVA REALTÀ IN EVOLUZIONE di Valerio Vagnoli, membro del Gruppo di Firenze per la scuola del merito e della responsabilità Al fine di non dover più…

Ragazzini con la pistola: nessuno si autoassolva

Bambini soldato solo all’estero? Un errore cullarsi in questa errata convinzione. Anche da noi, grazie alle mafie, il fenomeno assume proporzioni preoccupanti. Non è facile agire per contrastarlo, ma è inaccettabile restare inerti Davide Giacalone Su “Il piccolo scrivano fiorentino”, uno degli episodi di “Cuore” di Edmondo de Amicis, abbiamo pianto. Era il tempo in…

Dai “muschilli” ai “baby boss”: così è cambiato lo scenario in Italia

Profondi mutamenti nei meccanismi e negli assetti della criminalità organizzata hanno rivoluzionato il ruolo dei giovanissimi nel panorama criminale. Giovanni Taranto C’è stato un tempo in cui il “codice d’onore” della camorra campana prevedeva che donne e bambini fossero intoccabili. Un tempo in cui i “piccoli” erano solo “piezzi ‘e core” e, secondo la spietata logica…

Recuperare e reinserire i ragazzi con progetti completi

Strappare gli adolescenti alla cultura criminale si può, ma occorrono strumenti flessibili che si adeguino a tempi e contesti. Centomani: “Problemi complessi non si affrontano in maniera semplice” Giovanni Taranto “Per contrastare un fenomeno complesso ci vogliono progetti complessi, seri, concreti, di qualità. Problemi complessi non si possono affrontare in maniera semplice”. E’ lapidario Giuseppe…

La sfida degli scugnizzi

Passa un nuovo gioco da tavolo il nuovo, inconsueto percorso per strappare i giovanissimi all’influenza della criminalità organizzata Maria Olimpia Venditto La sfida per strappare nuove, giovanissime “reclute” alla criminalità organizzata rappresenta la priorità per chi lavora a contatto con le realtà più degradate di Napoli e provincia. Talvolta segue percorsi inconsueti, ma, proprio per…

Associazione Jonathan, insieme per fare la differenza

associazione jonathan napoli

L’esperienza sul campo di una comunità di Napoli per il recupero dei minori a rischio attraverso progetti sostenuti da grandi aziende Elisangela Annunziato L’associazione Jonathan è nata nel 1993 da un gruppo di persone unite da una motivazione comune: garantire risposte concrete ai bisogni del nostro territorio. Per molti di loro è stato il proprio…

Scuola e cultura per vincere l’abbandono

I “punti luce” di Save the Children Italia per garantire una maggiore inclusione sociale dei bambini provenienti da contesti socioculturali disagiati Andrea Tomasella Maggiore inclusione dei bambini provenienti da contesti socio-culturali disagiati, con lo scopo di facilitarne lo sviluppo emotivo e cognitivo. E’ questa la missione intrapresa da Save the Children Italia attraverso i suoi…