Elezioni francesi: Alain Juppé o François Fillon per la “Droite” anti Le Pen?

Alain Juppé potrebbe vincere il primo turno delle elezioni se sostituisse François Fillon, lo rivelano i sondaggi

Alain Juppé vincerebbe il primo turno delle elezioni presidenziali francesi se sostituisse François Fillon, l’attuale candidato di destra accusato di corruzione, fresco di defezioni interne. Duro colpo per il signor Fillon, che ha rifiutato di dimettersi nonostante le crescenti critiche, il partito di centro UDI sta ritirando il suo appoggio, vedendolo come “un pericolo per la Francia.”

Fillon ha invitato i suoi sostenitori a “resistere” e mostrare il loro sostegno alla sua campagna in una manifestazione Domenica a Parigi, sostegno peraltro arrivato, in quel di Trocadero, in maniera convincente.

“Non lasciate che nessuno vi rubi questa scelta, vi chiedo di resistere”, ha twittato in un video messaggio sul suo account Twitter per la manifestazione di domenica scorsa, manifestazione riuscitissima nonostante le polemiche.

 

Tra auspici e defezioni: la campagna di Fillon

In precedenza Thierry Solere, portavoce della campagna di Fillon, si era dimesso, ultima di una serie di defezioni legate ad indagini a carico del candidato Presidente. Solere era l’organizzatore delle primarie de “Les Républicains”, in cui Fillon ha battuto Juppé con un programma economico e sociae conservatore e radicale.

Poi, il tesoriere della campagna di Fillon e tre parlamentari del suo partito hanno rinunciato giovedì scorso a sostenere il candidato. Infine, si è unito al gruppo anche Dominique Bussereau, un altro membro della sua cerchia ristretta.

Nel frattempo, Juppé, ex primo ministro, appare in testa in un sondaggio Odoxa per la vittoria finale; con Emmanuel Macron secondo e il candidato del Front National Marine Le Pen eliminata dalla corsa all’Eliseo.

Il 3 marzo, dunque, Juppé ha dichiarato che “non non potrebbe sottrarsi alle sue responsabilità”. se Fillon si ritirasse. Per poi ripensarci ieri: “Non mi candido all’Eliseo. Per me è troppo tardi”. Insomma, la Droite francese in vista delle importantissime consultazioni elettorali continua a navigare in acque torbide.

Un Rebus da risolvere velocemente per la Destra in vista delle elezioni francesi

François Fillon è sempre più candidato della destra, ma sempre meno Presidente. Juppé vincerebbe, ma non si candida. Paradossi tutti politici, con un endorsement inaspettato e sibillino: il sostegno di Marine Le Pen, che ha detto che sostituire l’uomo vincente delle primarie Repubblicane sarebbe “antidemocratico”. Appare chiaro a tutti che la passionali francese teme fortemente una ridiscesa in campo di Juppé, mentre è sempre più sicura di poter battere facilmente un Fillon in queste condizioni.

Se il signor Juppé corresse, i sondaggi indicano che Marine Le Pen potrebbe essere eliminata alla prima votazione.

La tempesta perfetta si sta preparando…

Certamente per la Destra, forse anche per la Francia?

 

Claudio G. Torbinio

@holyghostpro


Also published on Medium.

Claudio Torbinio
Antropologo informatico, memetista, influencer, blogger, copywriter e ghostwriter.
Collaboro per, RDNetwork, The NZ Herald e Caffè Mode. Ho anche due blog.
Scrivo liberi testi per case editrici online.
Claudio Torbinio on EmailClaudio Torbinio on FacebookClaudio Torbinio on GoogleClaudio Torbinio on InstagramClaudio Torbinio on LinkedinClaudio Torbinio on TwitterClaudio Torbinio on Youtube

1 comment for “Elezioni francesi: Alain Juppé o François Fillon per la “Droite” anti Le Pen?

Rispondi