Categoria: GoodNews

Sport e disabilità, alcuni aspetti psicologici del “mettersi in gioco”

Praticare attività agonistica non significa solo fare della mera attività motoria. Ecco una puntuale ed attenta analisi su tutte le sfaccettature, anche psicologiche, annoverate da un disabile che si avvicina allo sportPer qualsiasi persona, praticare un’attività sportiva implica “mettersi in gioco” dal punto di vista fisico, psichico e sociale. Ognuna di queste variabili può agire…

LA POTENZA DI CALCOLO DEI SUPERPROCESSORI DEL FUTURO GARANTIRÀ LA SOSTENIBILITÀ DEL PIANETA

UNA RETE PENSANTE PLANETARIA FORMATA DA UMANI E MACCHINE RENDERÀ PRESTO POSSIBILE UN PROFONDO CAMBIAMENTO GLOBALE. INTERNET DELLE COSE E INTELLIGENZA ARTIFICIALE GIÀ OGGI SONO ALLA BASE DELL’ INDUSTRIA 4.0Viviamo in un’era che non ha precedenti per le grandi opportunità di innovazione offerte dalla tecnologia. Tuttavia, abbiamo difficoltà a rendercene contoperché. È, infatti, tipico degli umani…

Antonio Arte

È facile far rapire il nostro sguardo dalla bellezza e coglierne l’essenza, questo accade specialmente ammirando la natura e il suo riflesso emblematico nelle varie espressioni artistiche.Particolarmente siamo attratti da opere che rappresentano paesaggi, nature morte, figure di donna, rimpolpati magari da colori accesi o crepuscolari ed elegiaci, che ci rimandano trasudati di un mondo…

Nuova conferma da parte della Corte di Cassazione: l’uso del collare elettrico è contrario al benessere animale

Con la recente sentenza n. 11561, depositata il 7 aprile 2020, la Corte di Cassazione torna ad affrontare la vexata quaestio del collare elettrico, ancor oggi utilizzato per l’addestramento dei cani; trattasi di collari attivati a distanza da un telecomando che invia scosse elettriche.La vicenda giudiziaria oggetto del presente contributo trae origine dalla sentenza del…

Ricchezza, libertà & Sanità

Se ce lo avessero raccontato non ci avremmo creduto. Lo avessimo letto in un romanzo avremmo detto: vabbe’ che è fantasia, ma non è plausibile. Invece lo abbiamo vissuto sul serio: le città del mondo deserte. Che poi non è neanche vero che è tutto fermo. Buona parte dei lavoratori e delle aziende sono rimasti…

INDUSTRIA 4.0: TUTTI NE PARLANO, POCHI SANNO COS’È

NELL’EPOCA DELLA NOSTRA MASSIMA “ESPANSIONE DIGITALE” ANCORA SI TRATTA A SPROPOSITO DI UN ARGOMENTO FONDAMENTALE. INUTILE DISCUTERE DI SVILUPPO INDUSTRIALE LEGATO ALLA DIGITALIZZAZIONE SE POI NON CI SONO GLI STRUMENTI E LE INFRASTRUTTURE ADATTI. SERVE UNA VASTA “RETE DI RETI” CHE CONSENTA LO SFRUTTAMENTO ADEGUATO DEI NUOVI MEZZI. Industria 4.0” è una formula, sintetica e…

ECCELLENZA ITALIANA ANCHE NELLA RESPONSABILITÀ SOCIALE D’IMPRESA

Sono molte le aziende attive nel Belpaese uniformatesi. Hanno fatto dell’Italia uno dei primi Paesi al mondo per numero di imprese certificate. La lista completa delle aziende aderenti all’iniziativa è consultabile sul sito della SAAS, il cui compito è quello di supervisionare il lavoro degli organismi indipendenti che concedono la certificazione all’impresa. Tra queste, De Cecco,…

Al Sant’Orsola di Bologna grazie al dispositivo VOSTARS la realtà aumentata entra per la prima volta al mondo in sala operatoria

Per la prima volta al mondo, la realtà aumentata entra in sala operatoria. Il chirurgo-ricercatore Giovanni Badiali insieme all’equipe di chirurghi della maxillo-facciale – diretta dal Professor Claudio Marchetti – hanno utilizzato questa nuova tecnologia per un intervento su un paziente con una malformazione al volto. Nel primo intervento, risultato di un progetto europeo coordinato…

Al Sant’Orsola di Bologna, l’equipe del professor Gaetano Gargiulo salva un neonato affetto da grave cardiopatia congenita

Al momento del parto, avvenuto all’ospedale di Piacenza, nulla lasciava presagire quanto stava per accadere. Dopo il primo vagito il bimbo è stato consegnato alla mamma per il precoce contatto pelle a pelle e, solo pochi minuti dopo, l’ostetrica ha notato il colorito non proprio roseo del bambino. Da qui è scattata la prima allerta:…

PER UNA DIETA CORRETTA NIENTE “BUFALE” NEL PIATTO

UNA CATTIVA ABITUDINE È QUELLA DI DIMINUIRE LE CALORIE ATTRAVERSO UNA RIDOTTA INTRODUZIONE DI CIBO; È INVECE OPPORTUNO AUMENTARE LA DISSIPAZIONE DELLE CALORIE INTRODOTTE E QUESTO SI OTTIENE PRINCIPALMENTE ATTRAVERSO UNA COSTANTE ATTIVITÀ FISICA Ciò che noi mangiamo è il risultato dell’insieme delle nostre attitudini, preferenze, idee, scelte di vita, ma oggigiorno esse sono più…