Autore: Maria Grazia Sanna

Nata a Sassari il 14/08/1991, attualmente studio Comunicazione pubblica e d'impresa a Bologna e scrivo per Social News cercando di trovare connubio tra teoria e pratica. Appassionata di viaggi, cultura e politiche, ricerco sempre nuovi stimoli nelle esperienze quotidiane e in quelle all'estero. Ho vissuto in Francia come tirocinante, in Belgio come studentessa Erasmus e a Londra come ragazza alla pari ma questo è solo l'inizio.

Acqua: conseguenze e soluzioni di un diritto negato a un miliardo di persone

Quando si parla di acqua, come di altre risorse naturali, è evidente, oggi più che in passato, la forte frattura che divide il mondo: da una parte c’è chi può decidere di abusarne, dall’altra chi invece è costretto a perirne. Ad…

La questione animale: la denuncia di Sinigaglia nel suo giallo “Strage silenziosa”

Era il 1975 quando, con Liberazione animale, Peter Singer si schierava contro la disumanità nei confronti degli animali. Da allora sono passati 42 anni e la contestazione contro lo specismo, ossia l’attribuzione di una superiorità alla specie umana rispetto a quella…

Porto il velo, adoro i Queen: storie di vita contro il pregiudizio

Porto il velo, adoro i queen, accolto dal pubblico a Bologna per la prima volta lo scorso giovedì 16 marzo presso il cinema teatro Galliera, è molto più della sequenza videografica della vita di tre di un milione e 700.000…

‘Il tumore al seno è più diffuso ma minore è la mortalità’: intervista alla dott.ssa Faralli

Il tumore al seno può essere sconfitto ma solo se si agevola la prevenzione. Da questo obiettivo di sensibilizzazione parte l’iniziativa Race for the cure che, giunta alla 10° edizione a Bologna, ha totalizzato numeri straordinari. Ne discutiamo con la presidente del…

Fuocoammare: un ritratto di umanità a Lampedusa

Fuocoammare è attuale perché ci porta nell’isola di approdo di migliaia di migranti ma prima di tutto è reale perché racconta con incredibile capacità cinematografica la quotidianità di pescatori e rifugiati, legati da un vincolo di umanità e solidarietà, spesso nascosto ai…

SANA16: il bio è la svolta della sostenibilità

“Il bio è la svolta della sostenibilità” – ha affermato il vice ministro andrea Olivero, in occasione dell’apertura della 28° edizione del Sana, l’annuale Salone Internazionale del Biologico e del Naturale, organizzato presso Bologna Fiere. Con 833 espositori, 50.000 mq…

Il tumore al seno in Ma Ma con Penelope Cruz

Il tumore al seno è una delle prime cause di morte per le donne dai 30 anni in su ma c’è ancora una forte inibizione nel parlare e mettere in luce i disagi provocati dalla malattia: il regista Julio Medem affida…

Perché la tragedia di Marcinelle dovrebbe essere storia

Ricorre oggi 8 agosto 2016 l’anniversario della tragedia di Marcinelle in cui 262 minatori, tra cui 136 italiani persero la vita. Si tratta di uno dei periodi più bui per la nostra penisola, per la crisi economica in cui versa,…

Biografilm festival_ “The student” e l’incontro-scontro tra creazionismo ed evoluzionismo

the student film scena

Continua la rubrica dedicata al Biografilm festival: grazie a The student entriamo nel mondo di Veniamin, giovane russo che considera e interpreta la Bibbia come fonte di verità assoluta. Una sottesa critica all’evidente influenza della Chiesa ortodossa nelle istituzioni russe.…

Biografilm festival. Neruda come antieroe nell’omonimo film di Larrain

ll Biografilm festival a Bologna è stato caratterizzato sopratutto dalla partecipazione di attori e registi di fama mondiale. Uno di questi è Gael Garcia Bernal, coprotagonista nei panni di un detective di Luis Gnecco, cui è affidato il ruolo del…